Input your search keywords and press Enter.

Unghie fragili, curale naturalmente con gli oli essenziali

Oli essenziali per unghie fragili, provali

Scopri come curare naturalmente le tue unghie fragili, prova gli oli essenziali ed elimina il problema con pochi trattamenti

Curati naturalmente con gli oli essenziali

Gli oli essenziali sono un ottimo rimedio tutto naturale contro le unghie fragili: le rendono forti e resistenti, proteggendo anche le cuticole. Spesso, infatti, a causa di smalti, ricostruzioni e gel le unghie possono rovinarsi e le cuticole tendono spesso a screpolarsi e ad arrossarsi.

Esistono diverse miscele di oli da provare per ovviare al problema. Primo l’impacco all’olio essenziale di limone, che protegge le unghie dagli agenti irritanti esterni, e inoltre aiuta a ritrovare il loro colore bianco naturale. Miscelato con olio di oliva svolge un’azione lenitiva anche sulle cuticole. Altrimenti l’olio essenziale di menta piperita, dall’effetto ristrutturante, che agisce come stimolante della microcircolazione e dell’ossigenazione del letto ungueale. Miscelato con il tea tree oil elimina anche micosi e funghi. Anche l’olio essenziale di eucalipto miscelato con l’olio di ricino ha un’azione riequilibrante. Aiuta a mantenere le unghie ben idratate ed ha proprietà antisettiche utili per proteggere le unghie dagli attacchi esterni. Se unito all’olio essenziale di lavanda avrà anche un’azione lenitiva per la pelle e le dita. L’olio essenziale di rosmarino, invece, rinforza le unghie e può essere lasciato agire tutta la notte per un effetto ancora più evidente.

Gli oli essenziali, però, non vanno mai utilizzati puri. E’ sempre necessario miscelarli con un olio vettore, che può essere olio di mandorle dolci, jojoba, cocco o lino. Questo fa sì che l’azione sia efficace senza irritare la pelle e danneggiare le unghie.

Ma non è solo il corpo ad aver bisogno di attenzione. Se vuoi prenderti cura della tua mente e ritrovare la concentrazione prova le miscele di oli essenziali per eliminare lo stress e liberare la mente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *