Input your search keywords and press Enter.

Sommacco, la spezia antiossidante che arriva da Oriente

Prova il sommacco, la spezia ricchissima di qualità benefiche per l’organismo

Sconosciuto in Europa ma diffusissimo in Oriente, il sommacco è una spezia ricchissima di proprietà terapeutiche oltre che di gusto, scopri come usarla

Sapori nuovi in cucina, ecco il sommacco

Il sommacco (o sumac) è una spezia diffusissima nella cucina Orientale, ha avuto in passato un discreto successo anche nelle regioni meridionali dell’Europa ma ormai è praticamente scomparsa dal mercato a causa della svalutazione del prezzo di vendita.

Esistono diverse varietà di questa pianta, e bisogna stare bene attenti perché alcune sono tossiche per l’uomo, come ad esempio il sommacco ornamentale. Le varietà commestibili, invece, trovano un impiego molto ampio. I frutti rossi e carnosi vengono raccolti da giugno a settembre circa e lasciati essiccare prima di essere utilizzati (se consumati freschi sono nocivi per l’organismo).

In cucina è perfetto per insaporire piatti a base di legumi, ma anche insalate e zuppe. Dato il suo sapore acidulo è anche un ottimo condimento per alcuni piatti al posto di limone e aceto. In Libano e Siria, inoltre, il sommacco si utilizza anche per insaporire carne e pesce.

Se miscelato ad altre spezie è la base perfetta per marinature e miscele da utilizzare per trattare gli alimenti.

Ma le qualità del sommacco non si vedono solo in tavola. Possiede infatti anche tantissime qualità benefiche per l’organismo. Le principali sono quella antiossidante e quella ipoglicemizzante, si tratta di uno degli alimenti più ricchi di antiossidanti di tutto il mondo.

In più, l’estratto delle foglie e dei frutti è un ottimo aiuto per abbassare la glicemia, contrastare i problemi circolatori e prevenire tantissime malattie.

Ma questa non è l’unica spezia che arriva da lontano e porta gusto e benessere. Scopri subito il pandan, la pianta tradizionale tailandese che sta spopolando nelle cucine dei grandi chef di tutto il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *