Input your search keywords and press Enter.

Scrub cuoio capelluto, novità per la bellezza e la salute dei capelli

Capelli sani e forti con lo scrub cuoio capelluto

Prova un trattamento nuovo ed efficace per la salute e la bellezza della tua chioma, lo scrub cuoio capelluto homemade

Cura naturale dei capelli, prova i trattamenti fai da te

Lo scrub cuoio capelluto è uno step della cura dei capelli ancora poco conosciuto riguardo le abitudini di bellezza.

Analogamente a quanto avviene per viso e corpo, questo tipo di scrub è utile per ovviare ai traumi causati da stress, eccessiva esposizione ai raggi solari e smog ed è ideale nel caso di prurito, rossori, desquamazione e forfora. Il trattamento aiuta a mantenere l’epidermide pulita e in buona salute e riequilibra la cute ripristinando una corretta ossigenazione di tessuti e bulbi capillari. In più è un valido aiuto per normalizzare la produzione di sebo senza aggredire o intaccare il naturale film idrolipidico.

Per preparare lo scrub homemade per il cuoio capelluto sono sufficienti 2 cucchiai di zucchero di canna da aggiungere al balsamo (commerciale o autoprodotto). Il trattamento si applica sui capelli asciutti prima dello shampoo e si massaggia bene su tutta la cute. Per capelli particolarmente secchi si può anche sostituire il balsamo con l’olio di jojoba. Lo scrub può inoltre essere arricchito con fitocheratina per rinforzare le radici, miele oppure oli essenziali (2 o 3 gocce) da scegliere in base al tipo di capello.

Eliminando tutte le cellule morte e favorendo l’espulsione dell’eccesso di sebo, lo scrub cuoio capelluto aiuta ad eliminare le cause della caduta del capello e dei rallentamenti nella ricrescita. E’ sufficiente effettuare un paio di scrub al mese per ottenere risultati ottimi. I capelli risulteranno più lucenti e voluminosi, terranno più a lungo la piega e necessiteranno di essere lavati con minor frequenza.

E se vuoi un trattamento esfoliante delicato per tutto il corpo prova lo scrub solido arancia e cannella, profumato ed efficace!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *