Input your search keywords and press Enter.

Ragadi delle dita, curale facilmente con i rimedi naturali

Addio dolore da ragadi delle dita

Scopri come eliminare le ragadi delle dita, un problema fastidioso e doloroso che provoca tagli e abrasioni e peggiora con l’arrivo del freddo e dell’inverno

Cosmetici naturali e benessere, ecco cosa scegliere

Le ragadi delle dita sono dei taglietti che della pelle che riguardano la zona delle dita e delle mani. Si formano intorno alle unghie, sulle nocche e tra le dita. Sono dovute per lo più all’indebolimento del film idrolipidico che protegge normalmente la pelle. A causa della mancanza di protezione, la pelle tende a seccarsi e screpolarsi fino alla comparsa dei tagli.

L’uso di saponi, il vento e il freddo sono la causa più frequente di questo problema che causa dolore, ferite e tagli profondi. Per rimediare, oltre all’uso di guanti per le pulizie e detergenti delicati, si possono provare dei rimedi naturali e creme idratanti apposite.

Il rimedio migliore e più efficace contro le ragadi è sicuramente il burro di karité, da solo oppure unito agli oli essenziali di lavanda e limone. In mancanza del burro di karité va bene anche l’olio di oliva puro. E’ sufficiente applicare il composto ammorbidito sulle zone da trattare fino al completo assorbimento.

Gli oli essenziali, se aggiunti, aiutano a cicatrizzare e disinfettare le ferite della pelle rendendo più veloce la guarigione. Ovviamente non vanno mai applicati puri sulla cute ma sempre abbinati ad un olio/burro vettore.

Per prevenire e minimizzare il problema delle ragadi delle dita, è consigliabile, inoltre, applicare una crema a base di aloe vera dopo essersi lavati le mani (o comunque almeno tre volte al giorno) in modo da proteggere la pelle dagli agenti atmosferici.

E se il tuo problema riguarda invece il naso screpolato prova i rimedi fai da te a base di unguenti e creme naturali perfette per ogni tipo di pelle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *