Input your search keywords and press Enter.

Pimento, la spezia delicata che ricorda il pepe ma senza bruciare

Aggiungi un tocco speciale ai tuoi piatti con il pimento, il falso pepe che insaporisce senza bruciare

Spesso confuso con il pepe per la sua forma, il pimento è invece una spezia delicata dagli aromi gentili che si sposa con moltissimi piatti, scopri come usarlo in cucina

Pimento, ecco come aggiungerlo alle tue ricette

Il pimento è una spezia originaria della Jamaica, e deve il nome alla somiglianza con il pepe, con il quale però condivide solamente la forma.

Questa spezia è conosciuta con diversi nomi in base alle zone geografiche. Tra i principali ci sono ad esempio Allspice o Quatre-epice, proprio perché il suo sapore racchiude insieme diversi aromi. Le note più riconoscibili sono quelle di noce moscata, chiodi di garofano, zenzero e cannella.

In cucina è davvero un ingrediente versatile, si può aggiungere a pietanze dolci e salate in base alle ricette. Già gli Aztechi lo utilizzavano per insaporire le bevande a cioccolato, ora è un elemento principale di molti condimenti per la carne e per le ricette dei dolci tipici del periodo natalizio.

Ma oltre al sapore delicato e gradevole, il pimento vanta tantissime altre proprietà utili all’organismo. E’ infatti ricco di euganolo, un olio dalle proprietà digestive, analgesiche, antisettiche e sgonfianti.

Inoltre, grazie alla capacità vasodilatatoria, agisce con un vero e proprio effetto riscaldante su muscoli e tessuti, dando sollievo in caso di dolori muscolari e artriti.

Il pimento si può acquistare sotto forma di polvere o di bacche intere. Per l’utilizzo in cucina è sempre meglio utilizzare la spezia intera da macinare all’occorrenza, mentre per l’uso curativo si possono preparare infusi e unguenti utilizzando le bacche.

Ma il pimento non è l’unica spezia che già dall’antichità veniva usata in cucina e in medicina. Scopri subito tutti i segreti del fieno greco e del suo effetto ricostituente e rinvigorente per tutto il corpo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *