Input your search keywords and press Enter.

Pepe di Sichuan, la bacca che insaporisce i piatti senza piccantezza

Pepe di Sichuan, il falso pepe che non brucia e dona sapore delicato ai tuoi piatti

Scegli di dare un sapore nuovo e aromatico alle tue pietanze con il pepe di Sichuan, una delle spezie più diffuse al mondo ma ancora poco utilizzate in cucina

Pepe di Sichuan, come usarlo in cucina e non solo

Il cosiddetto pepe di Sichuan è il frutto di una pianta molto diffusa in Asia e in Giappone, e nonostante il nome non ha nulla a che vedere con il pepe classico. In cucina si utilizzano le bacche essiccate private del seme interno, amaro e poco piacevole da consumare. Questo falso pepe ha un sapore particolare, simile più che altro a quello degli agrumi, ma più pungente e aromatico e non piccante.

Se consumato puro ha un lieve potere anestetizzante sulla lingua, motivo per cui nella medicina tradizionale l’olio ricavato dalle bacche è utilizzato per contrastare i dolori dentali.

Ma come si utilizza in cucina? Si tratta di una spezia che non va macinata ma piuttosto pestata leggermente in un mortaio e aggiunta ai piatti insieme ad altre spezie e aromi per donare un sapore ricco e avvolgente ai cibi. L’abbinamento ideale è con piatti a base di pesce, anatra, pollo e con le melanzane fritte, oppure come insaporitore per olio e condimenti.

Oltre a queste caratteristiche il pepe di Sichuan possiede anche altre qualità che lo rendono adatto per la preparazione di rimedi contro i problemi intestinali e come base per la preparazione di repellenti cutanei contro gli insetti.

Nonostante sia famosissimo in Oriente non è così facile da reperire, e si può acquistare online oppure nei negozi etnici che trattano anche spezie.

Ma questa non è l’unica spezia che arriva da lontano e si sta facendo sempre più strada nelle cucine Europee. Scopri subito il Gram Masala e come usarlo in cucina!

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *