Input your search keywords and press Enter.

Peli incarniti: scopri i trattamenti a base di oli essenziali

Prenditi cura della tua pelle, grazie agli oli essenziali puoi dire addio ai fastidiosi peli incarniti. Crea fai da te i migliori trattamenti!

Crea homemade il trattamento perfetto per la post depilazione ed elimina i peli incarniti. Scegli sempre il metodo depilatorio più delicato e scopri come utilizzare al meglio gli oli essenziali per rendere bellissime le tue gambe e ridurre drasticamente la comparsa di peli incarniti!

Scopri i rimedi homemade a base di oli essenziali contro i peli incarniti.

Le zone soggette a depilazione – come gambe, braccia e inguine – sono spesso interessate dai cosiddetti peli incarniti. Il primo passo per eliminare questo fastidioso problema è prevenirlo: scegli un metodo di depilazione delicato e idoneo al tuo tipo di pelle e crea scrub naturali per esfoliare l’epidermide.

Crea fai da te un prezioso (ma economico) scrub utile a ridurre la comparsa di peli sottopelle grazie alla sua azione esfoliante ed emolliente. Aggiungi mezzo bicchiere di zucchero bianco a mezzo bicchiere di olio vegetale (di jojoba, di mandorle dolci o di oliva), mescola con cura e aggiungi poi 10 gocce di olio essenziale di lavanda e altrettante di tea tree oil! In questo modo unirai il potere antibatterico dell’olio essenziale dell’albero del té a quello antinfiammatorio dell’olio essenziale di lavanda.

Grazie alle utili proprietà degli oli essenziali puoi creare una miscela di oli perfetta contro la follicolite! Mescola 20 ml di olio di macadamia, 10 ml di olio di cumino nero, 5 gocce di olio essenziale di limone, 5 gocce di olio essenziale di lavanda e altre 5 di olio di palmarosa. Riponi questo mix in una bottiglietta in vetro possibilmente scuro e scuoti con attenzione prima di ogni utilizzo. Applica dopo la depilazione e dopo ogni doccia per idratare e proteggere la tua pelle dai peli incarniti. Scopri le altre proprietà dell’olio essenziale di palmarosa!

Coccola la tua pelle con gli oli essenziali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *