Input your search keywords and press Enter.

Fatti bella con le patate: ecco tutti gli usi nella cosmesi naturale

Bellezza naturale, usa le patate

Scopri come utilizzare gli ingredienti naturali per la tua cosmesi quotidiana, prova i benefici delle patate sulla pelle e in particolare sul viso

Pelle più luminosa e sana, fai così

Le patate sono uno degli alimenti più diffusi al mondo, e oltre ad essere protagoniste in cucina sono un ottimo alleato per la bellezza. Questo tubero, infatti, è anche un ottimo ingrediente per la cura della pelle grazie all’amido che contiene in abbondanza. Ha qualità benefiche per tutto il corpo ma in special modo per il viso. Si distingue per le proprietà lenitive in caso di irritazioni, emollienti quando la pelle è disidratata, rigeneranti e antiossidanti.

L’applicazione più comune della patata nella cosmesi naturale è quella di utilizzarla per sgonfiare le borse e ridurre le occhiaie. E’ sufficiente una fettina di patata sbucciata e poggiata sugli occhi per una decina di minuti. In alternativa si può utilizzare il succo ottenuto con un estrattore. Si applica imbevendo dei comuni dischetti di cotone e tamponando per alcuni minuti il contorno occhi che andrà poi risciacquato.

Le patate, inoltre, sono un buon detergente naturale, efficaci per ridurre i punti neri e rimuovere impurità dai pori. Basta sbucciarne una e frullarla: mescolata ad un cucchiaio di yogurt bianco e spalmata sul viso deterge e rende la pelle più morbida. L’impacco va tenuto in posa per una ventina di minuti poi risciacquato con acqua tiepida.

L’amido contenuto nelle patate, poi, è molto efficace anche contro le scottature e le irritazioni della pelle. Basta applicarne dei pezzetti sulle zone da trattare, oppure frullarle e utilizzare la polpa ottenuta come impacco. Oltre a lenire la pelle aiuta a schiarire le cicatrici e la nutre in caso di secchezza. E’ perfetta sia per le scottature da sole che per quelle da freddo e per i geloni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *