Input your search keywords and press Enter.

Olio di cotone, utilizzi casalinghi e proprietà cosmetiche

Materie prime cosmetiche: l’olio di cotone

Scopri come usare l’olio di cotone in casa ma anche per la preparazione di prodotti di bellezza tutti naturali

Bellezza naturale, ecco cosa usare

L’olio di semi di cotone è un olio alimentare, ma non solo, estratto dai semi della pianta di cotone. Si ottiene per spremitura a freddo dei semi e necessita di un complesso e lungo processo di raffinazione prima di poterlo utilizzare. Il risultato è un olio di color giallo chiaro, puro, delicato e gradevole, molto utilizzato dall’industria alimentare e cosmetica.

Chimicamente è costituito da circa il 50% di acidi grassi polinsaturi, come l’acido linoleico. Il resto è composto da acidi grassi saturi e monoinsaturi. Si tratta di un olio vegetale ad alto contenuto di tocoferoli (specialmente vitamina E), che gli conferiscono ottime proprietà antiossidanti. E’ inoltre utile anche come conservante cosmetico, in quanto conferisce ai prodotti che lo contengono una lunga durata.

Essendo più economico rispetto ad altri oli, molte aziende lo usano anche per confezionare alimenti di vario tipo (salse, snack, cereali e altri cibi industriali). Se integrato in modo corretto nell’alimentazione ha effetti cardioprotettivi e combatte i radicali liberi. Vanta anche un’azione benefica sulla vista e sul sistema nervoso e stimola la funzione riproduttiva dell’organismo.

Per quanto riguarda l’uso cosmetico si trova in molti prodotti per la pelle e per i capelli come creme, shampoo e maschere. Ha un’azione nutriente, idratante ed elasticizzante. E’ particolarmente delicato e indicato anche per la pelle dei bambini.

Come tutti i prodotti naturali, però, va usato con cautela e acquistato solamente in negozi autorizzati. L’olio di cotone non trattato, infatti, è tossico poiché contiene gossipolo. Proprio per questo motivo per secoli è stato utilizzato in agricoltura come insetticida. L’estrazione e la raffinazione per via chimica tramite solventi lo rendono però sicuro e inerte per tutti gli usi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *