Input your search keywords and press Enter.

Combatti l’emicrania e sconfiggi il dolore con gli oli essenziali giusti

Oli essenziali contro l’emicrania, ecco quali provare

Non ricorrere subito ai medicinali, prova prima gli oli essenziali per sconfiggere finalmente il dolore causato dall’emicrania

Via il dolore con gli oli essenziali

L’emicrania è una specie di mal di testa ben precisa, riconosciuta dall’Ihs (International Headache Society) in base ad alcuni sintomi particolari. Si può definire emicrania, infatti, il dolore localizzato da un solo lato della testa, pulsante e man mano sempre più forte.

Il rimedio naturale migliore in questo caso è l’olio essenziale di menta piperita da applicare localmente. Come sempre va ricordato che non si deve usare puro sulla pelle, ma disciolto in un olio vegetale. Ne bastano due o tre gocce in un cucchiaino di olio vettore (olio di riso, jojoba o vinaccioli, ad esempio) da massaggiare sulle tempie avendo cura di non avvicinarsi agli occhi. Questo rimedio allevia il dolore in pochi minuti e il massaggio contribuisce ad un rilassamento generale.

Se si cerca una formula più ricca, invece, si possono miscelare diversi tipi di oli essenziali per creare un mix a piacere. I migliori in questo caso sono camomilla, basilico, chiodi di garofano e lavanda, da applicare nello stesso modo dell’olio essenziale di menta piperita. Basta una goccia per ognuno miscelati in un flaconcino con contagocce.

Anche in questo caso il profumo intenso degli oli unito all’azione massaggiante aiuta a rilassare la mente e favorisce la diminuzione del dolore.

Se, nonostante questi metodi, però, le crisi di emicrania sono frequenti, ripetute o particolarmente dolorose è necessario un consulto medico per ricevere le cure adeguate. Inoltre, l’uso di oli essenziali è assolutamente sconsigliato nei bambini e nei ragazzi ed anche in caso di gravidanza e allattamento.

Se il tuo problema invece è la cervicalgia scopri quali sono gli oli essenziali più adatti e prova a sconfiggerla in modo naturale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *