Input your search keywords and press Enter.

La calendula, proprietà e caratteristiche di questo fiore curativo

Alla scoperta della calendula, una pianta ricca di principi curativi naturali utilizzati in medicina ed erboristeria

Scopriamo come utilizzare al meglio i fiori di calendula, perfetti per combattere infiammazioni e fastidi in modo naturale e sicuro per il benessere del corpo

Prova subito i benefici della calendula!

La calendula è una pianta erbacea caratterizzata da fiori giallo arancio di medie dimensioni che cresce spontaneamente nella regione mediterranea e si può raccogliere in primavera ed estate. I suoi fiori sono conosciuti e utilizzati fin dall’antichità per i loro benefici e le capacità curative.

Le proprietà che la rendono così utile in erboristeria sono sicuramente quella antinfiammatoria e quella antibatterica.

Ecco quali sono i principali utilizzi in medicina:

  • combattere i dolori mestruali
  • regolarizzare il ciclo mestruale
  • alleviare i fastidi di gastrite e colite
  • curare arrossamenti e scottature
  • favorire la cicatrizzazione delle ferite
  • rinforzare le vene

A seconda dello scopo per cui viene utilizzata si può assumere fresca o essiccata sotto forma di infuso, tintura o pomata.

Ma da cosa derivano tutti questi benefici? Le proprietà curative della calendula sono da attribuire per lo più dalla presenza di antiossidanti, flavonoidi, carotenoidi, fitosteroli e oli essenziali. Tutti questi componenti svolgono un’azione stimolante nei processi cellulari e aiutano il corpo a reagire più velocemente combattendo infiammazioni e batteri.

Un ualtro uso, altrettanto importante, è quello in cucina. La calendula, infatti, si presta benissimo anche per essere mangiata ed è ottima sia cotta che cruda. Si possono preparare coloratissime insalate, risotti, aromatizzare il pesce e donare un tocco di colore a creme e salse.

Al momento non sono conosciuti effetti dannosi legati a questa pianta, ma prima di utilizzarla è sempre bene consultare un medico per valutarne la sicurezza.

Ma la calendula non è l’unica pianta dalle spiccate capacità curative, scopri anche tutti i benefici della Malva Selvatica e come utilizzarla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *