Input your search keywords and press Enter.

Valeriana, tutte le proprietà della pianta che rilassa e calma i nervi

Dormi sonni tranquilli e rilassati con la valeriana, un ottimo rimedio naturale per i nervi

Prenditi cura di te in modo naturale e prova la valeriana, una pianta utilissima in caso di eccessivo stress, stati di ansia e alterazioni del sistema nervoso

Valeriana, ecco come usarla per il tuo relax

La valeriana è una pianta perenne riconoscibile dai grappoli di fiorellini bianchi che ornano il fusto in primavera. Cresce spontaneamente nelle zone di pianura e di montagna ed è solamente una lontana parente della cosiddetta valerianella, la deliziosa insalata a foglioline verdi.

E’ ampiamente utilizzata fin dall’antichità per le sue virtù medicinali, capaci di calmare i nervi, ridurre l’ansia e favorire il sonno. Tutte queste caratteristiche sono dovute alla grande presenza di oli essenziali, alcaloidi e flavonoidi racchiusi specialmente nelle radici.

Tutti questi attivi agiscono direttamente sui recettori del sistema nervoso regolando l’eccitabilità neuronale e facendo percepire una sensazione di rilassamento al corpo e alla mente.

Si può assumere in diverse forme, sia come infuso che come tintura madre che anche come estratto secco in capsule pronte all’uso. Per preparare una tisana rilassante e favorire il sonno è sufficiente un cucchiaio raso di radice di valeriana lasciato in infusione in una tazza di acqua bollente e bevuto prima di andare a letto.

Nonostante tutte queste caratteristiche benefiche, però, la valeriana non è un prodotto che può essere assunto alla leggera. Pur essendo del tutto naturale, infatti, può causare diversi problemi come tachicardia, insonnia, eccitabilità e aumento della pressione sanguigna. Proprio per queste controindicazioni è assolutamente vietato l’uso in gravidanza, allattamento e nei bambini sotto i 6 anni. Per tutte le altre indicazioni occorre rivolgersi al proprio medico di fiducia.

Ma questa non è l’unica pianta che fa bene al corpo. Prova tutti i benefici dell’agave, la pianta succulenta riconosciuta anche dal Ministero della Sanità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *