Input your search keywords and press Enter.

Sonni più tranquilli con l’unguento balsamico fai da te

Respira bene con l’unguento balsamico homemade

Scopri come dire addio al fastidio del naso chiuso con l’unguento balsamico homemade, ottimo in caso di raffreddore e occlusione delle vie respiratorie

Rimedi naturali fai da te, ecco quali provare

Raffreddore e naso chiuso sono i nemici della stagione fredda. Dormire diventa impossibile e respirare molto più faticoso del normale.

Per risolvere questo problema fastidioso si può provare un rimedio naturale a base di oli essenziali e olio di oliva, un unguento balsamico da spalmare sul petto all’occorrenza.

Ecco quindi che cosa serve per prepararlo:

  • 40 g di olio d’oliva spremuto a freddo
  • 1 cucchiaio di cera d’api
  • 10 gocce di olio essenziale di eucalipto
  • 10 gocce di olio essenziale di menta
  • 10 gocce di olio essenziale di rosmarino

Basta sciogliere la cera a bagnomaria ed unire tutti gli altri ingredienti mescolando per creare un’emulsione cremosa. La cera d’api è ciò che serve per rendere l’unguento facile da spalmare ma se non si ha a disposizione si può farne anche a meno sapendo però che l’unguento rimarrà più liquido (ma ugualmente efficace).

L’olio di oliva agisce come olio vettore per disciogliere tutti gli oli essenziali ed eventualmente si può sostituire con un altro tipo di olio vegetale a scelta.

L’unguento balsamico è perfetto in caso di naso chiuso e per liberare le prime vie respiratorie naturalmente. Si spalma sul petto prima di dormire ed è adatto anche all’uso quotidiano per due o tre giorni di fila.

Dato che non contiene nessuna materia prima acquosa non si deteriora facilmente e può essere conservato per molto tempo chiuso in un barattolo al riparo dalla luce e dal calore.

E’ indicato per le persone adulte e va usato solamente sulla pelle sana. Non è adatto invece per i bambini di età inferiore ai 12 anni per la grande presenza di oli essenziali molto potenti che potrebbero irritare la pelle o le mucose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *