Input your search keywords and press Enter.

Unghie pronte per l’autunno e i primi freddi con gli oli essenziali

Rinforza naturalmente le tue unghie dopo le vacanze

Scegli il benessere naturale per le tue unghie, prova gli oli essenziali giusti per renderle sane e forti tutto l’anno

Mani curate? Sì, grazie, con gli oli essenziali

Prendersi cura delle unghie non vuol dire solamente applicare uno smalto alla moda e una crema qualunque. L’idratazione e la cura delle unghie, così come delle cuticole, sono passaggi essenziali per avere mani belle e curate. Un valido aiuto tutto naturale per questo sono gli oli essenziali, e in particolare alcune tipologie capaci di rinforzare e fortificare le unghie.

Ecco quindi quali sono gli oli essenziali più indicati per questo scopo:

  • Olio di vitamina E. L’olio di vitamina E è perfetto per rinforzare le unghie fragili e per guarire la pelle screpolata. Grazie alle sue proprietà migliora la circolazione sanguigna, un fattore davvero importante per la crescita e la guarigione delle unghie.
  • Olio di semi di carota. L’olio di semi di carota è un vero alleato, non solo per le mani, ma per la pelle in generale. È ricco di beta carotene, vitamine A ed E e pro-vitamina A. È un olio molto consigliato per ripristinare l’idratazione e per la cura della pelle secca e screpolata.
  • Olio di semi d’uva. L’olio di semi d’uva è ricco di vitamine C, D ed E e contiene una grande quantità di acidi grassi e polifenoli che sono in grado di prevenire l’invecchiamento cellulare. Inoltre rispetto agli altri oli è economico e inodore, il che lo rende perfetto come olio vettore.
  • Olio di limone. L’olio di limone vanta proprietà rinforzanti che possono aiutare a rendere le unghie più forti e resistenti.
  • Olio di cipresso. L’olio di cipresso aiuta a prevenire le infezioni e lenisce le infiammazioni. Si consiglia quindi di applicarlo sulle cuticole screpolate per aiutarle a guarire più rapidamente.
  • Olio di mirra. La mirra è un rimedio naturale usato già in antichità per curare disturbi della pelle, piaghe, acne ed eruzioni cutanee. Le sue proprietà astringenti aiutano a prevenire il sanguinamento, e miscelato insieme agli altri oli favorisce la guarigione delle piccole ferite.

Come in tutti gli altri casi, ovviamente, è bene ricordare che gli oli essenziali non vanno mai utilizzati puri ma diluiti in un olio vettore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *