Input your search keywords and press Enter.

Tiglio tutte le proprietà benefiche dell’alleato naturale del sonno

Rilassati e curati naturalmente con il tiglio

Scegli il benessere e le cure naturali per il tuo organismo, scopri tutti i benefici del tiglio, una pianta ricchissima di virtù curative perfetta per mantenerti in salute

Curati con le piante, ecco come fare

Il tiglio è una pianta collinare e pianeggiante tipica di tutte le zone europee. Cresce con facilità ed è spesso presente in città lungo le strade e nei giardini.

E’ un albero alto e robusto, riconoscibile dai fiorellini bianchi e profumati che spuntano in primavera.

Oltre che per la sua funzione decorativa è ricchissimi di virtù medicinali ed è perfetto per la salute dell’uomo. Tra le qualità più importanti che gli vengono attribuite c’è la capacità di combattere l’insonnia e il forte potere rilassante. E’ inoltre un ottimo rimedio contro la tosse e i disturbi delle vie aeree di adulti e bambini.

Tutte queste qualità sono dovute alla presenza di numerosi attivi naturali tra cui flavonoidi, cumarine, oli essenziali, mucillagini, tannini e zuccheri. Queste sostanze benefiche si trovano per lo più nelle foglie e nei fiori.

Si può assumere sia per via interna che esterna. Per uso interno i rimedi più diffusi sono l’infuso a base di fiori e foglie di tiglio da bere prima di coricarsi e la tintura madre ricavata sempre da foglie e fiori da assumere prima di andare a letto. Per quanto riguarda l’applicazione esterna, invece, si possono fare bagni, impacchi e tonici a base di oli essenziali o infusi ideali per alleviare la stanchezza dagli occhi e dal viso e rilassare il corpo combattendo stress, insonnia e nervosismo.

Contrariamente a molti altri rimedi naturali, il tiglio non presenta particolari controindicazioni. L’assunzione in soggetti allergici potrebbe tuttavia avere un effetto lassativo o irritante.

Ma questa non è l’unica pianta alleata della salute. Prova subito i rimedi a base di artiglio del diavolo e dimentica dolori reumatici, muscolari e artrite!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *