Input your search keywords and press Enter.

Senatore Cappelli, il grano nato e selezionato in Italia

Prova tutta la qualità italiana in cucina con il grano e la farina Senatore Cappelli

Torna all’eccellenza del passato per creare piatti moderni e gustosi con il grano Senatore Cappelli, la varietà di grano selezionata e coltivata solamente in Italia

Farina Senatore Cappelli, ecco perché sceglierla

Il grano Senatore Cappelli è una varietà selezionata dall’ agronomo Nazareno Strampelli nel 1915. Fu chiamato così in onore del senatore Raffaele Cappelli, che aveva messo a disposizione del ricercatore i terreni della propria masseria in Puglia per le prime semine.

All’inizio del ‘900 occupava più della metà della coltivazione di grano in Italia, dove copriva la maggior parte della produzione di pane e pasta fino agli anni ‘60. Successivamente questo particolare grano ha iniziato a scomparire, soppiantato da colture a più alta resa. Proprio per questo fino a pochi anni fa la produzione era scesa a meno di 10 tonnellate l’anno.

A riportare sul mercato questa storica varietà di grano duro sono state le sue grandi qualità nutrizionali. Questo grano infatti contiene meno glutine rispetto ad altri grani duri, pur mantenendo una buona componente proteica rispetto alle varietà concorrenti. Anche i contenuti di zuccheri sono più bassi rispetto ad altre varietà, mentre rimane significativa la presenza di oligoelementi  e minerali come magnesio, potassio, calcio e zinco, oltre che vitamine del gruppo B e vitamina E.

Con 1.000 ettari certificati coltivati nel 2016 il ‘Senatore Cappelli’ è stato il grano duro antico più seminato in Italia, e la produzione continua ad aumentare.

La farina ottenuta da questa particolare coltura è ottima per la produzione di pane e pasta. In particolare la pasta Senatore Cappelli ha la caratteristica di non scuocere e mantenere la cottura.

Ma questa non è l’unica eccellenza per quanto riguarda il grano in Italia. Scopri subito la farina di grano Saragolla, la varietà khorasan tutta italiana e provala per le tue ricette!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *