Input your search keywords and press Enter.

Saponette di luffa, detergi e massaggia la pelle in un solo gesto

Saponette di luffa fai da te, usale sotto la doccia

Prepara delle deliziose saponette di luffa tutte naturali perfette per un massaggio delicato su tutto il corpo

Luffa, ecco come usarla

La luffa è una spugna vegetale ottenuta da un ortaggio. E’ adatta sia come alimento che per la detersione della pelle. Questa particolare zucca, infatti, una volta essiccata ha la consistenza simile alle spugne naturali da massaggio. Si può acquistare nei negozi bio e in erboristeria, ed è pronta all’uso.

Ma la luffa si presta anche ad altri progetti homemade ideali per la detersione della pelle, come ad esempio le saponette massaggianti. Preparare in casa queste piccole saponette è davvero facile anche per chi è alle prime armi con l’autoproduzione. Si possono usare basi di sapone differenti, sia fatte in casa che comprate. Per questo scopo è perfetto un sapone neutro alla glicerina da sciogliere al microonde, facilmente reperibile online.

Oltre alla luffa e alla base di sapone servono anche delle formine tipo muffin ed eventualmente dei coloranti e delle fragranze cosmetiche.

Una volta a disposizione tutti i materiali non resta che tagliare dei dischi di luffa e inserirli all’interno delle formine ricoprendoli poi con del sapone sciolto colorato e profumato a piacere.

A questo punto le saponette di luffa sono pronte. Bisogna lasciare che siano perfettamente solidificate prima di estrarle dalle formine. Sono ideali da usare sotto la doccia per detergere e massaggiare la pelle di tutto il corpo in modo delicato.

Una volta esaurito il sapone intorno al dischetto di luffa si può scegliere se usarla al naturale oppure riutilizzarla per creare una nuova saponetta.

Per favorire un consumo omogeneo della saponetta si può aggiungere ad ogni formina uno spago per poterla appendere all’interno della doccia evitando il ristagno di acqua che la farebbe sciogliere più velocemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *