Input your search keywords and press Enter.

Salsa di soia, l’alternativa al sale per condire i tuoi piatti

Prova la salsa di soia per le tue ricette e dai un sapore nuovo ai tuoi piatti

Prova a sostituire il comune sale da cucina con la salsa di soia per le tue ricette più ricercate e scopri come rendere unici i tuoi piatti a base di carne, pesce e le zuppe

Salsa di soia, usala così

La salsa di soia è un condimento di origine cinese ottenuto dalla fermentazione dei fagioli di soia addizionati con acqua, grano, sale e lievito. La vera salsa originale non prevede l’utilizzo di nessun additivo chimico ed è prodotta ancora in modo artigianale.

La soia viene lavata e immersa in acqua, poi cotta al vapore per circa 3-4 ore. I chicchi di grano, invece, vengono tostati e macinati. La soia cotta viene raffreddata e poi mescolata con il grano, infine si aggiunge il lievito. Una volta amalgamati gli ingredienti si lasciano riposare prima di aggiungere una soluzione di acqua e sale. La miscela ottenuta è pronta per essere versata in apposite botti e lasciata fermentare. Dopo un minimo di 12 mesi l’impasto viene pressato attraverso un filtro a maglie sottili. Il prodotto della filtrazione è la salsa di soia.

Si può acquistare in tutti i supermercati del mondo ed è entrata di diritto nelle cucine di tutto il globo.

La salsa di soia ha un alto contenuto di sale e pochissimi grassi. Si tratta di un condimento adatto per carne, pesce, insalate e zuppe e può sostituire il sale o i dadi da cucina in moltissime ricette.

Ma come tutti gli ingredienti in cucina bisogna prestare attenzione. La salsa di soia, infatti, non è adatta nelle diete iposodiche e in quelle senza glutine.

E se invece stai cercando un condimento per sostituire il sale in maniera sana e senza rimpianti prova il sale di sedano, una polvere che dona sapidità naturale ai tuoi piatti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *