Input your search keywords and press Enter.

Sale Kosher, tutte le differenze rispetto al sale classico

Scopri tutte le qualità del sale Kosher e cosa lo rende così speciale rispetto al sale da tavola

Ogni cucina ha le sue tradizioni, e quella ebraica non fa eccezione: ecco tutti i segreti del sale Kosher e come usarlo per arricchire di sapore le tue pietanze

Sale Kosher, sì e perché usarlo in cucina

Esistono tantissimi tipi di sale in commercio, ognuno con le sue peculiarità. Il sale Kosher non è di per sé un sale particolare permesso dalla cucina ebraica, ma piuttosto un sale adatto alla preparazione dei piatti ebraici secondo la tradizione.

Differisce dal sale classico per diversi aspetti, il primo è la forma: il sale Kosher, infatti, non è formato dai classici granelli visibili ad occhio nudo, bensì da scaglie sottili e larghe. In secondo luogo è un sale puro, senza additivi aggiunti, nemmeno lo iodio, ed ha quindi un sapore molto più delicato mantenendo la sapidità.

Il sale Kosher è un ottimo condimento per moltissimi piatti anche non ebraici. La forma particolare che lo caratterizza è perfetta per farlo aderire ai cibi in maniera uniforme regalando più sapore alle pietanze.

I cristalli una volta sparsi sul cibo si sciolgono molto lentamente rilasciando pian piano tutto il sapore. Per questo è perfetto per carni alla brace, cotture in crosta e conservazione sotto sale.

E’ possibile acquistare il sale Kosher in tutti i negozi alimentari ebraici e anche online, e deve essere certificato dalle associazioni ebraiche ufficiali. Ha un costo piuttosto elevato ma va utilizzato con molta più parsimonia rispetto al sale classico per gustarne il sapore al meglio.

Consumare sale di qualità equivale ad utilizzarne una minore quantità e guadagnarne in salute. Ma se vuoi ridurre ulteriormente il consumo di sodio prova a preparare in casa il gomasio, un eccellente sostituto del sale puro preparato con semi di sesamo tostati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *