Input your search keywords and press Enter.

Salatura piccante fai da te, il condimento facile per le tue ricette

Prepara la tua salatura piccante, ideale per condire secondi piatti e contorni in modo naturale e saporito

Condisci i tuoi piatti in modo piacevolmente saporito con la salatura piccante fai da te preparata solamente con ingredienti ed erbe aromatiche naturali

Salatura piccante, ecco come preparare la tua miscela perfetta

Non servono condimenti unti e pesanti per dare sapore a tantissime ricette, basta poco per dare un tocco di gusto in più a tantissime ricette grazie alla salatura piccante homemade.

Preparare questa ricetta è davvero semplicissimo, e ognuno può personalizzarla a piacere in base ai propri gusti. Ecco gli ingredienti necessari per una salatura leggermente piccante e aromatizzata:

  • 100 gr di sale fino
  • 2 peperoncini secchi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 5 foglie di salvia

Per prima cosa bisogna frullare le erbe in un mixer fino ad ottenere una polvere fine e omogenea, dopo di che si possono aggiungere al sale mescolando con un cucchiaio per amalgamare il composto.

La salatura piccante è già pronta, in base ai gusti però si può aromatizzare aggiungendo pepe, timo, origano e tantissime altre spezie a piacere.

Si utilizza al posto del sale classico da tavola per condire insalate, piatti di carne, patate al forno, contorni di verdura e tante altre ricette a scelta. Dona un sapore più o meno piccante in base alla quantità di erbe aromatiche utilizzate e permette di utilizzare una minor quantità di condimento per le pietanze.

Il condimento piccante si conserva a temperatura ambiente in un barattolo ben chiuso ermeticamente. Nel caso venisse colpito da umidità e diventasse un unico blocco basterà qualche colpo di mixer per farlo tornare come appena preparato.

E se vuoi provare qualche altro condimento particolare per i tuoi piatti non perdere il berberè, il mix di spezie che arriva dall’Africa perfetto per insaporire carni, salse e contorni risvegliando il sapore dei cibi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *