Input your search keywords and press Enter.

REACH, il sistema di vigilanza sulle sostanze chimiche in Europa

Informati per la tua salute, ecco il REACH, l’ente che regola la presenza di sostanze chimiche in EU

Scopri quali sono i regolamenti in materia di produzione e importazione delle sostanze chimiche in Europa, ecco tutte le normative del REACH

Consumo consapevole, ecco i segreti

Il REACH è un sistema integrato di registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche all’interno dell’Unione Europea. Lo scopo per cui è nato è quello di migliorare la protezione della salute umana e dell’ambiente.

Uno dei suoi capisaldi è che l’industria stessa debba assicurare che le sostanze chimiche che produce e immette sul mercato comunitario non siano nocive per la salute umana né per l’ambiente. Le autorità, invece, garantiscono che l’industria si conformi ai requisiti e prenda provvedimenti sulle sostanze SVHC (Substances of Very High Concern – sostanze estremamente problematiche) e intervengono in caso di inadempienze.

L’obiettivo del regolamento CE 1907/2006 – REACH è quello di fare in modo che i produttori e gli importatori sviluppino informazioni sui pericoli delle sostanze chimiche e ne valutino e gestiscano i rischi. Inoltre chiedono che le aziende registrino le sostanze chimiche che utilizzano e rendano pubbliche le informazioni.

Tra i traguardi a cui punta i più importanti sono:

  • La registrazione di circa 30.000 sostanze chimiche esistenti entro il 2018
  • Una relazione sulla sicurezza chimica (CSR – Chemical Safety Report) per le sostanze chimiche immesse sul mercato
  • L’autorizzazione per l’immissione sul mercato e l’importazione di sostanze chimiche contenenti sostanze estremamente problematiche (SVHC)
  • Una scheda dati di sicurezza estesa (eSDS) per gli utilizzatori delle sostanze chimiche

Il regolamento REACH stabilisce le procedure per l’acquisizione e la valutazione dei dati sulle proprietà e sui pericoli delle sostanze.

L’ECHA riceve e valuta la conformità delle singole registrazioni effettuate dalle aziende le valuta per chiarire le problematiche per la salute dell’uomo e dell’ambiente. Le autorità e i comitati scientifici dell’ECHA stabiliscono i rischi delle sostanze con la facoltà di bandirle, limitarne l’uso o assoggettarlo a un’autorizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *