Input your search keywords and press Enter.

Peperoncino e cosmesi: abbinamento perfetto per la bellezza

Cosmesi naturale: prova il peperoncino

Bellezza naturale con ingredienti naturali: è la volta del peperoncino, alleato della cosmesi con tantissime varietà di utilizzo

Scegli la natura per la tua bellezza

Pensare al peperoncino come ingrediente cosmetico è difficile, ma è dimostrato che sia un alleato della bellezzagrazie alle sue innumerevoli qualità.

E’ infatti un potente antibatterico, stimolante della digestione, antiossidante, vasodilatatore, antinfiammatorio, ipocalorico, ricco di vitamine e sali minerali. Ma non è solo da mangiare, bensì da utilizzare per trattamenti per la pelle e per il corpo senza paura, non brucia affatto!

Le proprietà stimolanti del peperoncino sono utilissime per combattere alcuni inestetismi come cellulite e buccia d’arancia. Massaggiare la pelle con un olio al peperoncino, può essere un vero toccasana per la bellezza di cosce, fianchi e glutei. In alternativa, sono ottimi anche gli impacchi di acqua calda e polvere di peperoncino o gli impacchi di fanghi di argilla e peperoncino da posizionare in modo localizzato nelle zone più colpite dagli inestetismi.

Sempre per sfruttarne le capacità di attivare la microcircolazione, se usato sulle labbra le rende più voluminose e carnose. Per rivitalizzare la pelle del viso, invece, basta miscelare il peperoncino all’argilla verde per creare una maschera tonificante, perfetta per le pelli spente e che desiderano maggiore compattezza.

E per i capelli? L’uso del peperoncino è una vera scoperta nei casi di caduta dei capelli, di alopecia e di chiome che si indeboliscono per stress o trattamenti intensivi. In erboristeria esistono tinture per capelli specifiche da applicare direttamente sulla cute, così da rendere i capelli più forti, favorendo l’ossigenazione cutanea. Per intensificare l’effetto, si può anche utilizzareshampoo e balsamo al peperoncino in grado di stimolare il vigore dei capelli.

Tutti i trattamenti, ovviamente, vanno utilizzati e preparati con moderazione per evitare il rischio di irritazione. Non bisogna assolutamente intervenire nella zona vicino agli occhi e alle mucose e mai in gravidanza e allattamento o nei bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *