Input your search keywords and press Enter.

Pelle sensibile: prova la maschera lenitiva alla patata

Prepara in cucina la maschera viso lenitiva per pelli ultra sensibili

Spesso le maschere viso in commercio costano davvero tanto ed il più delle volte sono fatti con ingredienti chimici che danno alla pelle un aspetto migliore ma che, a lungo andare, possono causare danni. Oggi vediamo insieme come preparare in casa una maschera lenitiva adatta soprattutto a chi ha la pelle molto sensibile, utilizzando ingredienti economici e che puoi reperire facilmente in qualsiasi supermercato.

Ingredienti:

  • Patata
  • Latte
  • Acqua di rose
  • Glicerina
  • Olio essenziale di camomilla

Per prima cosa bisogna lessare una patata a pasta bianca e farinosa, una volta cotta togliere la buccia e ridurla in purea con l’aiuto di uno schiacciapatate o semplicemente una forchetta, effettuando questa operazione quando ancora calda sarà molto più semplice.
Una volta raffreddata aggiungi alla patata un cucchiaio di latte ed un cucchiaino di acqua di rose e amalgamare con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo, cremoso e denso.
Volendo potrai aggiungere al composto anche un cucchiaino di glicerina e 2 o 3 gocce di olio essenziale di camomilla, cosi da aumentare il potere lenitivo e conferire alla maschera un buon profumo.
Applica la maschera sulla pelle del viso pulita e completamente asciutta, lascia in posa per 10-15 minuti e dopo risciacqua delicatamente con acqua tiepida.

La maschera viso fatta in casa si conserva in frigo, in un contenitore ermetico di vetro, per circa 2-3 giorni, quindi puoi prepararla prima e poi applicarla in un secondo momento. La maschera può essere applicata una vola a settimana e grazie alla proprietà lenitiva della patata aiuta a ridurre il rossore del viso ed a diminuire la sensibilità della pelle, adatta anche a lenire la pelle dopo una prolungata esposizione al sole.

Scopri anche come proteggere la pelle dai raggi del sole in maniera naturale con l’aiuto degli oli essenziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *