Input your search keywords and press Enter.

Paprika, la spezia dolce e piccante ideale da abbinare in cucina

Scopri come utilizzare la paprika in cucina, la spezia dal sapore dolce e piccante che insaporisce tantissime pietanze

Regalati sapori nuovi e scopri tantissimi abbinamenti in cucina usando la paprika, sia dolce che salata, una spezia originaria della Turchia importata in Europa dagli Ungheresi

Paprika, ecco come usarla

La paprika è una spezia che si ottiene dalla macinazione del peperoncino fatto seccare e privato della parte bianca interna. Importata dagli ungheresi il suo nome significa appunto peperone.

Il grado di piccantezza e il sapore sono diversi a seconda che venga macinata solo la polpa o il frutto compreso dei semi. La parte interna del peperone, infatti, è quella in cui si concentra la capsaicina, il principio attivo che conferisce il sapore piccante al peperoncino.

Esistono varie tipologie di paprika quindi, da quella dolce a quella forte, più piccante e decisa. In ogni caso ha un gusto delicato e lievemente amaro. Il lato piccante è molto leggero e non copre il gusto delle pietanze anche se usata in abbondanza. In cucina si usa per lo più con la carne, i formaggi, la panna, il pomodoro, la cipolla e spesso in abbinamento ad altre spezie. Nella cucina ungherese è immancabile nel goulash e nel tokàny, una specie di spezzatino.

La paprika si acquista già in polvere ed è facilmente reperibile in tutti i supermercati e online ad un prezzo molto basso.

Ma non è solo un ottimo ingrediente per la cucina, è anche una spezia ricchissima di vitamine e minerali. Inoltre ha un’azione tonica e antisettica, stimola l’apparato digerente, facilita la digestione e rinforza quello circolatorio.

Ma la paprika non è l’unico ingrediente che arricchisce i tuoi piatti in modo delicato e saporito. Scopri anche il Sale Murray, un sale rosa speciale che arriva direttamente dall’Australia e ha conquistato le cucine di tutto il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *