Input your search keywords and press Enter.

Olio essenziale di Noce Moscata: proprietà e usi

L’olio essenziale di Noce Moscata ha proprietà antidolorifiche, toniche, antisettiche e molte altre

La Noce Moscata è il seme decorticato che fa parte del frutto dell’alberoMyristica Fragrans, originario delle Isole Molucche (Indonesia) ed oggi coltivato nelle zone intertropicali.

Distillando le noci si ottiene un olio essenziale dall’odore dolce e speziato, utile come rimedio naturale in caso di astenia, reumatismi e artrosi grazie alle sue proprietà e ai suoi benefici.

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di Noce Moscata

L’olio essenziale di Noce Moscata è un forte tonico generale, neurotonico, uterotonico, antisettico, antiparassitario, analgesico, antidolorifico, carminativo e stomachico.

Il componente alfa-pinene presente nell’olio essenziale di Noce Moscata possiede proprietà antisettiche che aiutano a combattere germi quali Staphylococcus aureus, Pseudomonas aeruginosa, Escherichia coli, Klebsiella pneumoniae. Gli altri monoterpeni presenti potenziano tale azione.

Quest’olio presenta monoterpeni in grado di stimolare diverse funzioni del corpo e aiutare a mantenere un benessere psicofisico generale. Inoltre essi permettono di ridurre il dolore inibendo la secrezione delle molecole responsabili della sua trasmissione (le prostaglandine).

I monoterpeni aiutano anche la digestione e facilitano l’evacuazione dei gas intestinali.

Infine l’olio essenziale di Noce Moscata stimola la circolazione, agisce sulla vitalità generale dell’organismo e facilita il parto.

Come utilizzarlo

Per combattere reumatismi e artrosi, si può diluire 1 goccia di olio essenziale di Noce Moscata in 4 gocce di olio vegetale (mandorle, jojoba, etc.) e applicare l’olio ottenuto sulla zona dolorante 3 volte al giorno, finché non si notano miglioramenti. Ripetere l’applicazione per 2-3 settimane, fare una pausa di 1 settimana e ripetere il ciclo se necessario.

In caso di astenia, bisogna miscelare 1 goccia di olio essenziale con 4 gocce di olio vegetale (mandorle, jojoba, etc.) e applicare con un messaggio alla base della schiena, in corrispondenza dei reni, la mattina e all’ora di pranzo per 1 settimana.

Controindicazioni

L’uso dell’olio essenziale di Noce Moscata è vietato per le donne in gravidanza e allattamento e per i bambini sotto i 6 anni.

Prima di applicarlo sulla cute si consiglia di testarlo per evitare qualche reazione allergica e diluirlo in un olio vegetale in una concentrazione del 20%.

Le persone asmatiche invece devono consultare un medico prima dell’utilizzo. Se usato invece in dosi elevate riduce la sensibilità e di conseguenza la risposta agli stimoli.

Come tutti gli oli essenziali, prima dell’utilizzo moderato è consigliabile rivolgersi al proprio medico di base o ad un farmacista al momento dell’acquisto.

Rilassati e trova l’ispirazione con l’olio essenziale di zagara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *