Input your search keywords and press Enter.

Olio essenziale di finocchio: scopri proprietà e usi

I benefici dell’olio di finocchio sono tanti! Impara a utilizzarlo al meglio nella tua vita quotidiana: è un vero toccasana per la digestione.

Usa i rimedi naturali per curare i piccoli fastidi quotidiani! Con l’olio essenziale di finocchio puoi migliorare la tua digestione e alleviare i disturbi legati alla menopausa. Puoi utilizzarlo anche per tutte quelle problematiche legate al tratto respiratorio! Utilizzarlo è davvero semplice, scopri come fare.

Digestivo, espettorante, drenante… ecco le proprietà dell’olio di finocchio.

L’olio essenziale di finocchio si ottiene tramite un processo di distillazione in corrente di vapore – usando i semi tritati – del Foeniculum vulgare, una pianta della famiglia delle Apiacee. Grazie a questo olio essenziale puoi realizzare tanti utili rimedi naturali per curare i piccoli fastidi della tua quotidianità!

Usa l’olio di finocchio per le sue proprietà digestive: diluisci due gocce di quest’olio in un cucchiaio di olio di mandorle dolci e massaggia stomaco e pancia con movimenti circolari. Oltre a migliorare la tua digestione ti aiuterà a contrastare il meteorismo.

Per contrastare invece la ritenzione idrica, i problemi di circolazione e i fastidi legati alla menopausa è consigliabile fare un bagno a base di olio di finocchio! Per un bagno aromatico super efficace aggiungi all’acqua della tua vasca un cucchiaio di alcol a cui avrai precedentemente miscelato 10 gocce dell’olio essenziale in questione.

In caso di disturbi respiratori come catarro bronchiale, tosse e sintomi da raffreddamento, l’olio essenziale di finocchio può essere utilizzato per degli utili suffumigi. Diluisci 4 gocce di olio di finocchio in una pentola di acqua calda, poni sulla testa un asciugamano e preparati a inalare il vapore! In alternativa usa l’olio diluito in olio vettore per un massaggio toracico.

Essendo ricco di anetolo è sconsigliato durante la gravidanza, scopri gli altri oli essenziali da evitare in questi mesi delicati.

Curati con l’olio di finocchio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *