Input your search keywords and press Enter.

Olio essenziale di Dragoncello: scopri le proprietà e gli usi

L’olio essenziale di Dragoncello ha proprietà carminative, antispasmodiche e antiallergiche

Il Dragoncello (Artemisia dracunculus) è una pianta perenne, aromatica e amara, appartenente alla famiglia delle Asteracee. È originaria della Siberia del sud e della Russia meridionale, in Italia invece è una specie coltivata, raramente cresce spontanea.

Da tale pianta viene ricavato un olio essenziale dall’odore aromatico simile all’anice, molto utile come rimedio naturale in caso di asma, singhiozzo, disturbi digestivi, dolori mestruali e spasmi muscolari, grazie alle sue proprietà e ai suoi benefici.

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di Dragoncello

Principalmente l’olio essenziale di Dragoncello è un ottimo antispastico neuromuscolare, stomachico, aperitivo, carminativo, antiallergico e antiparassitario intestinale, ma è anche un efficace antivirale, antinfettivo, antibatterico, calmante e aiuta a migliorare l’umore.

Grazie alle alte percentuali di metil-cavicolo (in quest’olio estragolo), esso svolge un’azione antispastica agendo sui muscoli e sul sistema nervoso regolandone i movimenti e prevenendo gli spasmi.

Le molecole di metil-cavicolo inoltre facilitano l’espulsione del cibo dall’intestino, prevenendo quindi lo sviluppo di parassiti, e svolgono anche un’azione antistaminica evitando quindi reazioni allergiche.

Con le sue proprietà carminative, l’olio essenziale di Dragoncello aiuta a stimolare le secrezioni digestive, che scindono gli alimenti facilitando la digestione e prevenendo l’accumulo di cibo nell’apparato digerente.

Come utilizzarlo

Per combattere aerofagia, meteorismo, indigestione, colite, stipsi, nausea e altri disturbi legati all’apparato digerente, si possono assumere 1-2 gocce di olio essenziale di Dragoncello nel miele dopo i pasti principali.

Per ridurre ansia, stress, allergia respiratoria, per contrastare l’azione allergizzante di pollini e altre piante, e anche purificare l’aria di casa, si possono diffondere nell’ambiente 2-3 gocce di essenza tramite diffusore di essenze o umidificatori dei termosifoni.

Quando si hanno dolori e spasmi muscolari e tensione della muscolatura liscia, bisogna diluire miscelare 2 gocce di olio essenziale e 8 gocce di olio vegetale (jojoba, mandorle ecc…) applicarle sulle zone dolenti e massaggiare 3 volte al giorno finché non si notano miglioramenti.

Controindicazioni

L’uso dell’olio essenziale di Dragoncello è vietato per le donne in gravidanza o allattamento e per i bambini sotto i 3 anni. Essendo irritante per la pelle, prima di applicarlo sulla cute si consiglia di diluirlo in un olio vegetale in una concentrazione del 20%, e non va assunto per via orale per periodi di tempo prolungati.

Come tutti gli oli essenziali, prima dell’utilizzo moderato è consigliabile rivolgersi al proprio medico di base o ad un farmacista al momento dell’acquisto.

Olio essenziale di Combava: proprietà e usi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *