Input your search keywords and press Enter.

Olio di albicocca, tutte le funzioni e gli utilizzi nei cosmetici

Olio di albicocca nei cosmetici, come si utilizza e quali sono le sue principali caratteristiche

Leggi attentamente l’etichetta dei tuoi cosmetici e scopri la funzione di un pregiatissimo ingrediente, l’olio di albicocca, utilizzato in tantissimi prodotti per la cura della pelle

Olio di albicocca, ecco cos’è e come si usa

All’interno dei cosmetici sono presenti tantissimi tipi di oli vegetali diversi. Tra i meno conosciuti ma più pregiati c’è l’olio di albicocca, un olio ricavato dalla spremitura a freddo della mandorla che si trova all’interno del nocciolo del frutto.

Una volta filtrato e raffinato si presenta di colore giallo chiaro con una texture setosa, morbida e poco untuosa. E’ un tipo di olio che non si utilizza mai puro sulla pelle ma sempre in combinazione con altri ingredienti per formulare prodotti da massaggio e creme corpo e viso.

L’olio di albicocca è indicato per tutti i tipi di pelle, va miscelato con altri ingredienti in base all’effetto ricercato per poter essere usato su pelli secche, miste oppure grasse. Questa grande versatilità è dovuta ai principali componenti che contiene, infatti è ricchissimo di Vitamina A, Vitamina E e fitosteroli.

Inserito all’interno dei vari tipi di cosmetici ha diverse funzioni, ecco le principali:

  • effetto lenitivo ed emolliente
  • protettivo sulle pelli problematiche e fragilità capillare
  • illuminante, rigenerante e antinvecchiamento
  • stimolante per l’abbronzatura
  • elasticizzante contro rughe e smagliature
  • calmante su irritazioni e infiammazioni
  • protettivo dalla disidratazione

Non presenta alcun tipo di controindicazione e non dà luogo ad effetti collaterali, ma va utilizzato solamente per uso esterno. Nonostante la sua provenienza naturale, infatti, è tossico se ingerito.

Ma prima di utilizzare qualunque tipo di cosmetico preparato in casa, anche se contiene solamente ingredienti sicuri come questo è bene controllare che sia adatto alla pelle misurando il pH. Non sai come si fa? Allora scopri subito tutti quali strumenti servono per una corretta misurazione del pH!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *