Input your search keywords and press Enter.

Oli essenziali: conosci le controindicazioni per usarli al meglio

Oli essenziali, li usi meglio se conosci le controindicazioni

Scopri tutte le principali controindicazioni degli oli essenziali e usali nel modo giusto per il tuo benessere

Salute e benessere in sicurezza con gli oli essenziali

Pur essendo composti naturali estratti dalle piante, anche gli oli essenziali presentano diverse controindicazioni, alcune piuttosto gravi! Ecco perché bisogna conoscere i principali effetti negativi che possono avere sull’organismo e utilizzarli al meglio per il benessere e la salute.

La prima cosa da sapere è che per via orale ci sono veramente pochi oli essenziali che si possono utilizzare, e dovrebbe trattarsi di prodotti deterpinati o trirettificati (il processo attraverso cui viene tolta la parte chimica all’olio essenziale). Quindi mai assumerli per bocca!

Se utilizzati sul corpo, invece, tutti gli oli essenziali si devono disperdere in un olio vettore che ne rilasci piano piano gli attivi. L’unico olio essenziale che si può applicare puro sulla pelle è quello di lavanda.

Esistono comunque alcuni oli essenziali che non andrebbero mai utilizzati, neppure seguendo le regole indicate precedentemente, ecco quali sono

Per la diffusione nell’ambiente, inoltre, è bene lavare i diffusori ogni 8 ore di utilizzo per non respirare la parte chimica nociva che l’olio essenziale rilascia. A questo proposito mai mettere gocce di oli essenziali sul cuscino per la notte, poiché potrebbero infiammare le mucose e la pelle. E’ preferibile utilizzare un dischetto di cotone e metterlo sul comodino vicino al letto.

  • prezzemolo, un abortivo naturale mortale per l’uomo
  • thuia (o tuja), tossico per l’uomo
  • canfora, altamente neurotossico
  • alloro, crea anemia
  • anice verde, tossico (al contrario dell’anice stellato, che è innocuo)
  • winter green e ginepro rosso, cancerogeni

E se vuoi usare al meglio gli oli essenziali anche in estate scopri quali sono consigliati prima dell’esposizione al sole e quali no, per un’abbronzatura in sicurezza senza danni alla pelle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *