Input your search keywords and press Enter.

Oli essenziali: scegli il tuo in base al tuo carattere e viceversa

Il carattere influenza la preferenza per le fragranze?

Scopri come influisce il carattere di una persona sulla scelta dei profumi che ama di più, ma anche come scoprire quali sono gli oli più adatti in base al modo di essere di ognuno

Ad ognuno il suo olio essenziale

Perché le persone amano un profumo piuttosto che un altro? La risposta è legata ai ricordi e al carattere. E’normale, infatti, associare istintivamente le fragranze ai ricordi, anche inconsci, e anche il carattere fa prediligere certi aromi piuttosto che altri.

Non è facile abbinare ad ogni tipo di carattere un olio essenziale con totale certezza, ma ce ne sono alcuni che possono favorire il benessere in base al momento e al modo di essere di ogni persona.

Ecco quindi qualche esempio di oli essenziali da proporre o provare per ritrovare l’armonia psicofisica in base al tipo di carattere:

  • fragile: il profumo aromatico del rosmarino, che cresce nelle zone ventose e resiste alle intemperie, aiuta a rafforzare il carattere, a diventare più resistenti ed elastici di fronte alle difficoltà.
  • aggressivo: i caratteri molto accesi sono attratti da ylang ylangarancio o lavanda, fragranze che addolciscono e smussano gli spigoli caratteriali.
  • romantico: queste personalità solitamente amano il gelsomino e il benzoino, oli che ispirano dolcezza e armonia e li fanno sentire a proprio agio.
  • sensibile: i caratteri docili, che si mettono al servizio degli altri, mai in primo piano, sono definiti “persone violetta”. Tale essenza stimola a farsi avanti senza timore.
  • triste: una fragranza che mette allegria è la melissa, l’olio essenziale di lunga vita.
  • gravato da responsabilità: le persone che lavorano molto e si assumono grandi responsabilità hanno bisogno di ravensara, mescolato con canfora bianca che permettono di rilassarsi e riemergere dalle difficoltà.

Oltre a questi abbinamenti, poi, si possono provare anche altri oli, da scegliere in base al proprio istinto. La cosa migliore per trovare il proprio olio preferito rimane infatti sempre sentirne l’odore e trovare quello perfetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *