Input your search keywords and press Enter.

Oli essenziali e animali domestici: uso consapevole e sicuro

Animali domestici e oli essenziali per la casa

Scopri come usare gli oli essenziali in casa in tutta sicurezza anche per la salute dei tuoi animali domestici

Casa sicura anche per i tuoi animali

Gli oli essenziali sono utilissimi all’uomo, ma possono mettere in pericolo molti animali domestici. Questi preziosi estratti, infatti, innescano reazioni diverse negli animali, basti pensare che l’olfatto degli amici a quattro zampe è 10000 volte più sensibile di quello umano!

L’inalazione di oli essenziali può minacciare la sicurezza degli animali domestici tanto quanto applicare l’olio direttamente sulla pelle e sul manto. Ciò può accadere se si toccano gli animali (non solo cani e gatti, ma anche furetti, uccellini, cavalli, rettili e ogni altro tipo di animale) dopo aver maneggiato gli oli e non essersi lavati le mani.

Ecco quindi le regole di base per conservare e usare gli oli essenziali in presenza di animali domestici:

  • Assicurarsi che non possano inalare o leccare gli oli anche per errore
  • Conservare le boccette in un armadietto chiuso e in alto
  • Lavarsi sempre le mani prima di toccare l’animale e prima di dargli da mangiare

Anche gli oli essenziali sprigionati dai diffusori vanno controllati. Bisogna specificare che la diluizione in acqua aumenta la sicurezza e la tolleranza all’aroma da parte degli animali, ma è sempre meglio utilizzarli nelle aree in cui l’animale non si trova stabilmente e comunque lasciare sempre la porta aperta in modo che possa uscire dalla stanza.

I gatti, in particolar modo, metabolizzano le tossine in modo diverso rispetto ai cani o agli esseri umani. Poiché li loro fegato manca di un enzima che aiuta a eliminare efficacemente le tossine, sono più sensibili a un avvelenamento.

E’ sempre bene controllare le reazioni e i comportamenti degli animali presenti in casa per accorgersi subito di un eventuale malessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *