Input your search keywords and press Enter.

Naso screpolato, prova i rimedi fai da te per alleviare rossore e bruciore

Basta naso screpolato e dolore, prova i rimedi homemade

Scopri come alleviare il dolore e il fastidio causati dal naso screpolato e arrossato usando dei semplicissimi rimedi naturali preparati in casa

Screpolature e dolore, combattili così

Raffreddore e influenza fanno colare il naso e soffiarlo in continuazione può causare arrossamenti e naso screpolato. La pelle dolorante e spellata è una vera fonte di dolore e fastidio continuo, ma per rimediare si possono provare alcuni rimedi naturali fai da te.

La prima cosa da fare è sicuramente usare fazzoletti delicati in carta morbida e non strofinare la pelle in modo aggressivo. Per facilitarne la guarigione, poi, ecco tre rimedi homemade alla portata di tutti:

  • unguento al karité e miele
  • emulsione all’olio di oliva
  • burro al karité e lavanda

Per preparare l’unguento karité e miele basta miscelare un cucchiaino di burro di karité sciolto con un cucchiaio di miele e mescolarli insieme. L’unguento si applica al bisogno in tutta la zona arrossata.

L’emulsione all’olio di oliva, invece, è perfetta anche per chi non ha disponibilità di materie prime cosmetiche in casa. Basta mescolare vigorosamente un cucchiaio di olio e uno di acqua fino a creare un’emulsione da applicare con un batuffolo di cotone sulla pelle.

Il burro solido al karité e lavanda, infine, si prepara sciogliendo il burro di karité e aggiungendo qualche goccia di olio essenziale di lavanda. Il profumo dell’olio essenziale aiuta a liberare le vie respiratorie e agisce come calmante mentre il burro ha un’azione lenitiva e riparatrice sulla pelle.

Questi rimedi sono adatti a tutti i tipi di pelle e a tutte le età, avendo l’accortezza di evitare l’olio essenziale sulla pelle dei bambini. Non ci sono controindicazioni d’uso se non l’allergia a qualche componente naturale delle ricette ed è quindi meglio provare su una piccola zona prima di applicare gli ingredienti sul viso per la prima volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *