Input your search keywords and press Enter.

Microplastiche nei cosmetici, la battaglia per eliminarle

Aziende cosmetiche per l’ambiente, ecco perché eliminare le microplastiche

Scegli prodotti di bellezza che non danneggiano l’ambiente e il mare, scopri come sta cambiando la legge per arrivare alla totale eliminazione delle microplastiche dai cosmetici

Cosmetici non inquinanti, al bando gli ingredienti dannosi

La salvaguardia dell’ambiente è un argomento molto caro alle aziende, e quelle produttrici di cosmetiche non fanno eccezione. Cresce infatti sempre di più la consapevolezza di dover produrre cosmetici e detergenti senza inquinare usando più possibile energia rinnovabile e materiali riciclabili.

A questo proposito uno dei problemi maggiori per l’ambiente sono le microplastiche. Si tratta di residui di plastica, per lo più polietilene (PE) che una volta usato il prodotto che le contiene finiscono in mare contaminando tutto l’ambiente circostante.

Gli effetti più evidenti di questo tipo di inquinamento sono due: la morte della fauna marina a causa dell’ingestione di microplastiche e l’arrivo al’uomo attraverso la catena alimentare.

Molte aziende multinazionali si stanno già impegnando per ridurre la quantità di questi residui all’interno dei loro prodotti. Si stima che abbiano già ridotto del 97,6% l’impiego di microparticelle in plastica nei cosmetici da risciacquo esfolianti e detergenti. Gli accordi prevedono la totale eliminazione delle microplastiche entro il 2020.

Ma i detergenti e gli esfolianti non sono gli unici responsabili dell’immissione di questo tipo di rifiuti nell’ambiente. Ricoprono particolare importanza anche i bastoncini cotonati (cotton fiocc), ed anche in questo caso i provvedimenti sono già in atto. Una nuova norma prevede infatti che a partire dal 2019 entrerà in vigore l’obbligo di commercializzare unicamente bastoncini di cotone in materiale biodegradabile e compostabile, vietando la produzione e la vendita di quelli con supporti in plastica.

E per la tua salute non dimenticare di scegliere solamente prodotti sicuri per la pelle. Scopri che cosa sono gli ftalati e perché sono così pericolosi per l’uomo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *