Input your search keywords and press Enter.

Microblading sopracciglia: cos’è, dove si fa e come si esegue

Trattamenti di bellezza: scopri i segreti del microblading

Bellezza senza rischi: ecco come si esegue il microblading alle sopracciglia, un trattamento semi permanente che permette di ridisegnare completamente la forma delle sopracciglia

Sopracciglia perfette, come ottenerle

Le sopracciglia sono una parte molto importante del viso. Dal loro movimento, infatti, si percepiscono le espressioni di chi ci si trova davanti. Si tratta forse della parte del viso più curata, sia dalle donne che dagli uomini.

Il problema più diffuso per questa parte del viso, però, è che spesso le sopracciglia sono troppo rade o hanno una forma poco definita. Le soluzioni sono diverse, quella più facile è sicuramente il trucco giornaliero. Tuttavia il trucco è un’operazione che richiede tempo e sono sempre di più le persone che ricercano una soluzione permanente. A questo proposito le metodologie più diffuse sono il tatuaggio delle sopracciglia e il microblading.

Il microblading, a differenza del tatuaggio, è una soluzione semipermanente. I pigmenti vengono posizionati in una parte più superficiale dell’epidermide e dopo circa due o tre anni il disegno sparisce completamente a causa del ricambio cutaneo. Proprio per questo, inoltre, il microblading è molto meno doloroso e comporta solo un leggero fastidio e pochissimo sanguinamento, se non addirittura inesistente.

Lo strumento che si usa per il microblading è un piccolo insieme di lame (micro blade, appunto) che consente all’estetista di inserire i pigmenti colorati sotto la pelle graffiandola superficialmente. Il risultato che si ottiene con questa tecnica è molto più naturale rispetto a quello che si ottiene con un tatuaggio vero e proprio.

Attenzione, però, non tutti gli estetisti sono abilitati all’utilizzo di questa tecnica! Dal punto di vista della Legge italiana, l’attività di trucco semi permanente può essere effettuata solamente da chi sia in possesso dell’abilitazione ad effettuare trattamenti di natura estetica, previa verifica di idonea formazione all’utilizzo degli strumenti impiegati. Questo significa che chi vuole eseguire questi trattamenti deve obbligatoriamente seguire un corso professionale e ricevere un’abilitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *