Input your search keywords and press Enter.

Nutri i capelli delicati con la maschera al mandarino per capelli fini

Maschera al mandarino fai da te, provala per nutrire i tuoi capelli fini e delicati

Scegli il benessere naturale per i tuoi capelli, prova la maschera al mandarino homemade preparata solamente con ingredienti naturali e sicuri per la cute

Capelli fini e danneggiati, ecco come nutrirli

I capelli fini sono soggetti a fragilità e secchezza, ma basta poco per nutrirli in modo naturale e sicuro. E’ facile, infatti, preparare in casa una maschera al mandarino ideale da usare una volta al mese per ridare tono e corposità ai capelli, ecco gli ingredienti necessari:

  • succo di 1 mandarino
  • 2 albumi
  • 1 bicchiere di aceto

Per preparare l’impacco basta mescolare insieme gli ingredienti e applicare il composto ottenuto sui capelli umidi partendo dalla radice fino alle punte. Bisogna lasciarlo agire per almeno 5 minuti e poi sciacquare via il tutto con abbondante acqua tiepida. Non serve lavare i capelli con lo shampoo dopo il trattamento.

L’azione nutriente degli albumi riempie e fortifica i capelli, mentre il mandarino sgrassa il cuoio capelluto e rende più forti le radici. L’aceto, infine, elimina l’odore dell’uovo e chiude le squame del capello.

Si consiglia di usare il trattamento almeno una volta al mese per mantenere i risultati ottenuti con i primi impacchi. E’ perfetto anche per sostituire lo shampoo commerciale con un prodotto più naturale e meno aggressivo di tanto in tanto.

In caso di capelli fini ma grassi si può anche potenziare l’azione purificante del trattamento usando il succo di mezzo limone al posto del mandarino mantenendo inalterate le dosi degli altri ingredienti. In questo caso è meglio non utilizzare l’impacco troppo frequentemente per non irritare il cuoio capelluto a causa dell’acido citrico.

Ma questo non è l’unico trattamento casalingo dedicato ai tuoi capelli. Prova subito la maschera astringente all’arancia e scopri gli effetti benefici su tutta la chioma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *