Input your search keywords and press Enter.

Lievito di birra scaduto: come utilizzarlo in sicurezza

Non gettare il lievito di birra scaduto, utilizzalo in casa

Scopri come evitare sprechi e non generare rifiuti grazie usando il lievito di birra scaduto come rimedio naturale casalingo

Addio sprechi, fai così

Il lievito di birra è un alleato fondamentale in cucina, soprattutto per la preparazione di pane, focacce e pizze. Ma se il lievito scade si può usare o no?

Per evitare di correre rischi di salute, o di preparare impasti non lievitati, è bene evitare di usare il lievito di birra scaduto. In caso di un panetto di lievito già aperto, è preferibile conservarlo in frigo ben chiuso in un contenitore ermetico, oppure avvolto nella pericola trasparente. Questo perché il lievito tende a deteriorarsi molto velocemente, quindi è meglio che non prenda aria.

Come per la maggior parte degli alimenti, le date di scadenza del lievito sono indicative ed è possibile consumarlo anche due, massimo tre giorni dopo la scadenza. In ogni caso, però, è bene saper riconoscere un panetto che si può ancora utilizzare da uno che è da buttare.

Il primo indicatore per capire se il lievito di birra fresco è scaduto è il colore. Il lievito, infatti, si presenta di una tonalità beige: se il panetto tende al grigio quindi è meglio non utilizzarlo. Ovviamente se presenta delle macchie, delle muffe o altre alterazioni in superficie va immediatamente gettato.

Può capitare, però, che il panetto di lievito, pur essendo scaduto, non presenti nessuna alterazione. In questo caso è perfetto come rimedio casalingo e può essere impiegato per diversi utilizzi. Il lievito di birra è infatti ricco di  ricco di sostanze nutritive tra cui proteine, aminoacidi essenziali, sali minerali e soprattutto vitamine B.

Tra le varie opzioni è ottimo come fertilizzante naturale per le piante. Stimola la crescita di piante e fiori, in particolare di rose e gerani. Basta scioglierne un cubetto, o una bustina di quello secco, in circa 3 litri d’acqua e usarla per annaffiare, una volta alla settimana, le piante da balcone.

In alternativa, si può usare il lievito scaduto per la cura della pelle. Contrariamente a quanto si pensi, il lievito è un ottimo alleato per la pelle grassa o mista, soprattutto quella colpita dall’acne. Dona luminosità e libera la pelle dalle impurità più profonde. Clicca qui per scoprire tante ricette cosmetiche per la tua pelle a base di questo prezioso elemento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *