Input your search keywords and press Enter.

Pulisci e disinfetta la lavastoviglie con gli oli essenziali

Lavastoviglie pulita e profumata grazie agli oli essenziali

Scegli le pulizie ecosotenibili e utilizza gli oli essenziali per disinfettare ed eliminare tracce di sporco e germi dalla tua lavastoviglie

Casa pulita con gli oli essenziali, ecco come fare

Gli utilizzi degli oli essenziali in ambito cosmetico sono diffusi e conosciuti da tutti, ma gli stessi oli sono perfetti anche per le pulizie e per disinfettare gli ambienti. Non rovinano le superfici e non macchiano e sono adatti miscelati con altri ingredienti per le pulizie naturali.

Il tea tree oil è il più indicato in casa, è perfetto per tantissimi tipi di pulizie e per combattere la muffa. Diluito in acqua e aceto è un ottimo rimedio per pulire e disinfettare maniglie, porte, finestre e pavimenti. Ha un forte potere antibatterico che aiuta a eliminare germi e batteri senza sforzo.

A quest’olio si possono anche aggiungere olio essenziale di limone e di eucalipto per coprire l’odore sgradevole del tea tree.

Ma non solo. Anche la lavastoviglie ha bisogno di manutenzione e pulizia specifica. Esistono diversi tipi di cura lavastoviglie chimici, ma sono molto aggressivi e possono rilasciare tracce dannose su piatti e posate.

E’ possibile però usare gli oli essenziali anche a questo scopo. Ecco come fare: per disinfettare quotidianamente le stoviglie si possono aggiungere poche gocce di tea tree nella vaschetta del detersivo, mentre un lavaggio a vuoto con detersivo e 10 gocce di olio essenziale la profuma e disinfetta fino agli angoli più nascosti.

E’ importante sciacquare sempre le stoviglie dopo ogni trattamento per evitare l’ingestione degli oli, tossici per l’uomo. Inoltre, non vanno mai utilizzati puri per evitare residui sui piatti.

Ma le possibilità e gli utilizzi degli oli essenziali in casa sono davvero tantissimi. Prova subito a creare il tuo profuma aspirapolvere fai da te e scopri come avere una casa profumata e pulita in un solo gesto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *