Input your search keywords and press Enter.

Labbra secche e screpolate: curale con gli oli essenziali

Dona nuova vita alle tue labbra screpolate! Con gli oli essenziali giusti puoi creare il balsamo perfetto per nutrirle a fondo.

Anche durante l’estate, prenditi cura delle tua labbra. Segui le ricette e realizza i tuoi rimedi homemade per rendere bellissime, idratate e nutrite le tue labbra! Impara a utilizzare al meglio i preziosi oli essenziali e grazie alle loro proprietà potrai sfoggiare labbra da sogno. Ecco come fare!

Con gli oli essenziali puoi rendere idratate le tue labbra ed eliminare le screpolature.

Gli oli essenziali maggiormente adatti alle labbra sono certamente l’olio essenziale di vaniglia, quello di arancio dolce e quello di menta! In caso di herpes è invece consigliabile utilizzare il versatile olio di tea tree, che grazie alle sue proprietà funge da panacea per un sacco di problemi di pelle.

Puoi creare il tuo balsamo labbra super idratante e a base di oli essenziali riciclando lo stick di un vecchio burrocacao, oppure utilizzare un piccolo vasetto ben pulito. Utilizza la stessa quantità di olio di ricino, cera d’api e burro di cacao: fai fondere questi ingredienti e, a fuoco spento, aggiungi 2 gocce di uno degli oli essenziali adatti alla cura della labbra!

Usa l’olio essenziale di vaniglia per labbra da baciare… usa l’olio essenziale di menta, per una nota rinfrescante nella calda estate. In alternativa, utilizza l’olio essenziale di cacao, dal forte aroma erotico! Per un profumo più tradizionale e un effetto antibatterico usa invece l’olio di arancio dolce.

Per una ricetta  alternativa e profumatissima usa sue cucchiaini di burro di karité e altrettanti di burro di cacao. Scioglili a bagno maria, aggiungi 2 gocce di olio di mandorle dolci e mescola con cura. Aggiungi poi un pizzico di cannella in polvere e 2 gocce di olio essenziale di cannella. Versa infine il liquido in un vasetto e lascia riposare prima a temperatura ambiente poi in frigorifero.

Coccolati con gli oli essenziali! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *