Input your search keywords and press Enter.

INCI dei prodotti cosmetici, cos’è e come leggerlo correttamente

Scegli i prodotti cosmetici migliori leggendo l’INCI nel modo corretto per un consumo più consapevole

Non prendere un prodotto a caso dallo scaffale, leggi sempre l’etichetta e scopri che cos’è l’INCI e quali indicazioni fornisce per identificare un cosmetico preparato con ingredienti naturali

INCI, ecco come leggerlo correttamente

Scegli un consumo consapevole e acquista solamente prodotti con ingredienti amici della pelle. Come? Fatti aiutare dall’INCI, l’elenco degli ingredienti utilizzati per la produzione dei cosmetici!

Leggere l’etichetta dei prodotti da applicare sulla la pelle è molto importante per evitare irritazioni e allergie, e la legge obbliga le aziende cosmetiche a specificare tutte le materie prime utilizzate.

Ma come si legge correttamente questo elenco di nomi spesso incomprensibili? Innanzitutto bisogna specificare alcune regole per una lettura più facile e veloce:

  • ordine degli ingredienti
  • nomenclatura
  • segnalazioni di sostanze allergizzanti

Le sostanze che compongono ogni prodotto vengono elencate in base alla quantità utilizzata, le prime della lista sono quindi quelle maggiormente usate. Il tipo di nomenclatura, invece, indica se si tratta di ingredienti naturali oppure no. Le sostanze naturali, infatti, vengono indicate con il nome latino, mentre quelle chimiche sono spesso caratterizzate da suffissi comuni o sigle in lettere maiuscole e numeri.

Subito dopo l’elenco degli ingredienti, inoltre, è presente una lista di attivi potenzialmente allergizzanti e sostanze irritanti.

Leggere un INCI e trovare ingredienti non naturali, però, non va preso come indice di bassa qualità di un prodotto, o almeno non sempre. Spesso, infatti, molti composti chimici sono innocui e non causano alcun problema alla pelle, così come alcuni prodotti naturali possono essere estremamente dannosi.

Come scoprire quindi se un prodotto è sicuro o meno? Ci si può affidare ai vari tipi di certificazioni cosmetiche che garantiscono l’uso di materie prime sicure e ricordare che se alcuni ingredienti si trovano in fondo alla lista la quantità probabilmente è talmente bassa da non causare alcun problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *