Input your search keywords and press Enter.

Gli idrolati, che cosa sono e come usarli in cosmetica

Scopri che cosa sono gli idrolati e come si utilizzano nelle creazioni cosmetiche fai da te

Aggiungi alla tua lista di materie prime gli idrolati, gli estratti naturali di piante e fiori indispensabili per la formulazione di tanti prodotti cosmetici fai da te

Idrolati, ecco cosa sono

Un idrolato non è altro che l’acqua ottenuta dalla distillazione a vapore di fiori e foglie delle piante. Possiede le stesse proprietà degli oli essenziali che vengono estratti con lo stesso procedimento ed è quindi utilissimo in cosmetica.

Durante la distillazione a vapore si separano da una parte l’idrolato, che è idrosolubile, dall’altra l’olio essenziale che è invece liposolubile. Si possono acquistare già pronti in erboristeria o online, ma si possono anche produrre in casa con l’attrezzatura giusta.

Gli idrolati si possono utilizzare sia puri che miscelati tra loro per idratare, tonificare e purificare la pelle di viso e corpo e per produrre maschere nutrienti per capelli.

Si possono produrre idrolati da ogni pianta, e ognuno possiede delle diverse proprietà utili a seconda del tipo di pelle o capelli su cui va applicato.

Per la pelle secca e matura i migliori sono idrolato di geranio, rosa e fiori d’arancio.

Per la pelle sensibile e arrossata, invece, camomilla, elicriso e lavanda.

In caso di pelle grassa, ancora, sono perfetti gli idrolati di salvia, rosmarino e timo.

A differenza degli oli essenziali, per cui è sempre necessaria la diluizione, non hanno alcuna controindicazione. Proprio per questo si possono utilizzare a ogni età e anche durante la gravidanza in tutta sicurezza direttamente sulla pelle.

E’ bene comunque prestare attenzione in caso di allergie alle componenti primarie delle piante e degli eventuali pollini.

Ma oltre agli idrolati ci sono tante altre materie prime che non possono mancare nella lista per l’autoproduzione: scoprile tutte iniziando dalla lanolina e dai suoi utilizzi casalinghi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *