Input your search keywords and press Enter.

Gram Masala, il mix di spezie che non può mancare in cucina

Scopri cos’è e come si prepara il Gram Masala, la miscela di spezie famosissima in Oriente

Aggiungi un tocco di sapore in più ai tuoi piatti con il Gram Masala, il mix di spezie aromatiche facilissimo da preparare anche in casa

Gram Masala, com’è fatto e come si prepara in casa

Il Gram Masala è una miscela di spezie che da un tocco di sapore ai piatti senza renderli troppo piccanti. Si può acquistare già pronto in vasetto nei negozi etnici o biologici, oppure si può preparare in casa scegliendo le spezie fresche da utilizzare.

Nella medicina tradizionale orientale, inoltre, è considerato un rimedio riscaldante capace di combattere diverse patologie aumentando la temperatura corporea.

Ma che cosa contiene esattamente questa miscela così ricca di sapore? Le spezie più utilizzate per prepararla sono pepe nero in grani, pepe bianco in grani, semi di finocchio, zenzero, cannella, semi di coriandolo, cardamomo, semi di cumino chiodi di garofano, alloro e noce moscata in proporzione variabile.

Le spezie vengono tostate e macinate a mano e miscelate in base al gusto e al tipo di piatto a cui abbinarle.

Per mantenere i sapori più a lungo è consigliabile preparare il Gram Masala al momento dell’utilizzo partendo da spezie intere fresche o tostate, e aggiungerlo sulle pietanze al termine della cottura.

Solitamente si utilizza per arricchire piatti a base di carne, specialmente pollo, ma non è raro trovarlo anche in pastelle, salse, panature e condimenti per il riso. E’ perfetto anche per preparare fondi di cottura saporiti e pungenti perfetti per dare un sentore esotico a tante pietanze diverse.

Ma tra le spezie conosciute e usate in Oriente questo mix non è l’unico che sta prendendo piede in tutto il mondo. Scopri subito come usare la citronella in cucina e aggiungere un tocco speciale ai tuoi piatti!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *