Input your search keywords and press Enter.

Fiocchi di riso, ideali in cucina per le tue ricette naturali e leggere

Fiocchi di riso in cucina, tutte le caratteristiche e le proprietà nutrizionali

Scopri un’alternativa ai soliti cereali, i fiocchi di riso, leggeri e gustosi ideali anche per l’alimentazione senza glutine e perfetti per tutta la famiglia

Fiocchi di riso, ecco come usarli

Il riso è uno dei cerali più utili e versatili che esistono in natura. Utilizzato dall’uomo fin dall’antichità è un alimento consumato in molte forme diverse in base alle preparazioni. Oltre alla farina di riso in commercio si possono anche trovare i fiocchi di riso, un’ottima alternativa leggera e nutriente. A livello chimico mantengono tutte le caratteristiche della pianta originaria, hanno un basso contenuto di calorie e sono ricchi di minerali e vitamine. Si tratta di un cereale naturalmente senza glutine quindi adatto anche per la dieta celiaca.

La produzione avviene tramite lo schiacciamento meccanico dei chicchi di riso caldi che vengono poi confezionati e venduti secchi. Possono essere ricavati sia da riso raffinato che integrale, e in ogni caso mantengono inalterate tutte le qualità nutritive.

Sono preparati senza aggiunta di sale o altri additivi e sono un alimento ideale per tutta la famiglia fin dallo svezzamento. Si consumano sia al naturale come cereali da colazione che insieme a zuppe e minestre reidratandoli in alimenti liquidi. E’ possibile anche miscelarli con altri cereali e fiocchi di cereali per preparare muesli casalingo e miscele per arricchire ogni portata.

I fiocchi di riso si possono acquistare sia nei negozi di alimenti naturali che online e il prezzo è di circa 5 o 6€ al kg. A partire dai fiocchi si può anche ricavare una farina di riso casalinga semplicemente frullandoli con un mixer. La polvere così ottenuta è perfetta per preparare impasti e dolci dal sapore delicato e dalla consistenza soffice e ariosa.

Ma la natura offre tantissimi cereali da poter utilizzare sotto forma di farine. Scopri tutti i segreti del semolino, un alimento spesso sottovalutato in cucina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *