Input your search keywords and press Enter.

Farina di nocciole, tutti gli usi e le proprietà nutrizionali

Farina di nocciole, ecco come usarla per preparare tanti piatti deliziosi

Scopri le qualità di una delle farine più pregiate da usare in cucina, la farina di nocciole, ideale per la preparazione di tantissime ricette diverse

Farina di nocciole, ecco tutte le qualità

Le nocciole sono i frutti di un albero, il nocciolo appunto, che appartiene alla stessa famiglia delle betulle. Cresce nelle zone boschive collinari, dal clima temperato ed è uno dei prodotti di punta di alcune regioni del Nord Italia.

Questo frutto è molto amato ed apprezzato in tutto il mondo, e si utilizza sia al naturale che lavorato per la preparazione di ricette di vario tipo. Solitamente le nocciole vengono utilizzate per farcire e decorare diversi dessert, ma sono un prodotto ideale anche per condire primi piatti, insalatee come ingrediente per arricchire secondi a base di carne o pesce.

La nocciola è l’ingrediente base della creme al cacao spalmabile più famosa del mondo, e spesso le nocciole sono vendute anche sotto forma di pasta o farina.

La farina di nocciole si ottiene macinando finemente i frutti e, a differenza di altre farine, ha un basso contenuto di carboidrati e un’alta percentuale di grassi. Si tratta di una farina priva di glutine e ricca di proteine, vitamine e acidi grassi (omega 3). Contiene inoltre fibre e sali minerali anche se in misura inferiore rispetto al frutto naturale.

E’ possibile preparare la farina di nocciole anche in casa. Basta sgusciare e pelare le nocciole e frullarle in un mixer dando piccoli colpi a intermittenza per evitare di trasformarle in pasta. Essendo un prodotto facilmente deperibile, tuttavia, è meglio prepararne poca alla volta per evitare di doverla gettare via.

La farina di nocciole si può preparare sia con nocciole fresche che tostate in base al tipo di ricetta che si vuole realizzare.

Ma le farine senza glutine sono moltissime. Scopri subito tutti i segreti della farina di sorgo e come utilizzarla in cucina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *