Cos’è il d-pantenolo e dove si trova in natura?

Spesso chiamato “la vitamina della bellezza” il d- pantenolo conosciuto anche come despantenolo o provitamina B5, è la forma più stabile dell’acido pantotenico o vitamina B5. Favorisce una migliore umidità cutanea, penetra negli strati più profondi della pelle idratandola a fondo.

d-pantenoloDi seguito andiamo a vedere chimicamente da cosa è costituito in natura

E’ composto da due frammenti, un diidrossi acido unito con un legame ammidico all’alanina un aminoacido naturale. La forma chirale attiva è solamente quella  destrogira. L’acido pantotenico è solubile in acqua, è stabile al calore fino a 50 – 60°C ,ed è instabile alle basi ed agli acidi.
L’acido pantotenico è un componente, insieme all’ATP ad alla β-mercaptoetilammina, del Coenzima
A ed anche della fosfopanteteina.

La fosfopanteteina si lega ad una serina della proteina trasportatrice di gruppi acili (ACP)
che serve nella sintesi degli acidi grassi. L’acido pantotenico è molto importante perché entra a far parte della molecola del Coenzima A.

Il Coenzima A ha la funzione di trasportare dei gruppi Acile nelle reazioni enzimatiche dell’ossidazione degli acidi grassi, della sintesi degli acidi grassi e nell’ossidazione dell’acido Piruvico. Il gruppo acile viene trasportato tramite il gruppo -SH che si trasforma in un tioestere ed entra a far parte di processi metabolici dei carboidrati, degli aminoacidi, dei composti steroidei, dei corpi chetonici e partecipa anche ad altre reazioni di acetilazione.

Dove si trova in natura

L’acido Pantotenico è prodotto sia da piante che da microrganismi ma gli animali superiori devono assumerlo con la dieta e quindi anche l’uomo. E’ presente in molti alimenti per questo viene chiamato Pantotenico. Lo troviamo nelle bistecche, nelle interiora, nel tuorlo d’uovo, nei legumi, nelle verdure e nel miele di conseguenza la carenza di tale vitamina è molto rara.

Come viene impiegato dalle industrie cosmetiche

Viene utilizzato sia nei prodotti per capelli e cuoio capelluto (tricologici) che per il trattamento della pelle.

Grazie alle altissime capacità di idratazione cutanea, e a causa dei suoi effetti  antiinfiammatori viene aggiunto in molte preparazioni cosmetiche per ridurre l’effetto irritante di profumi e conservanti. A livello biochimico esso svolge la sua azione intensificando la sintesi lipidica e promuovendo la proliferazione dei fibroblasti cutanei.

Una pelle secca e sensibile trattata con d-pantenolo viene idratata e curata così da restare più a lungo sana, bella ed elastica. Il d-pantenolo facilita il metabolismo energetico delle cellule cutanee, la nutrizione cellulare e ne stimola la moltiplicazione. Con la sua azione stimola i processi di epitelizzazione ed è un valido aiuto in caso di colpo di sole e di forti eritemi cutanei.

Il d-pantenolo in fine, possiede un’azione particolare per i capelli. La capacità di fissare l’acqua dell’acido pantotenico aiuta i capelli a rigenerarsi e a nutrirsi curando i capelli danneggiati, spaccati e secchi.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Scroll To Top