Input your search keywords and press Enter.

Prepara la tua cipria homemade e azzera la lucidità della pelle

Non far soffocare la pelle sotto strati e strati di fondotinta, prepara subito la tua cipria homemade

Scegli un trucco leggero e duraturo ideale anche per le pelli grasse grazie alla cipria fai da te preparata solamente con ingredienti naturali e sicuri per la pelle

Prova la cipria fai fai da te e non tornerai più indietro!

Sei stufa di soffocare sotto un trucco pesante pur di avere una pelle bella da vedere anche in estate? Allora metti da parte fondotinta e primer e prova la cipria fai da te!

Preparare una cipria in casa è davvero facilissimo e servono solamente ingredienti naturali reperibili in erboristeria e negozi specializzati in autorpoduzione cosmetica.

Ecco che cosa occorre:

  • 6 gr di talco cosmetico
  • 2 gr di amido di riso
  • 2 gr di ossido di zinco
  • 1 gr di magnesio stearato
  • 15 gocce di silicone vegetale non derivato dal petrolio (ad esempio cetiol sensoft)
  • 10 gocce di tintura madre di bardana
  • 10 gocce di olio ultraleggero (ad esempio acemoll)
  • 1 goccia di fragranza a piacere
  • miche e ossidi a piacere

La formula si prepara i pochissimi minuti mixando tutti gli ingredienti con l’aiuto di un piccolo frullatore ed è pronta all’uso immediatamente.

A seconda del tipo di carnagione si possono aggiungere miche e ossidi che colorano in modo naturale la cipria che può così essere usata senza bisogno di aggiungere terra, correttore o altri prodotti sul viso.

L’olio leggerissimo e il silicone vegetale svolgono un’azione condizionante e setificante naturale senza occludere i pori della pelle e permettono alle cellule di ossigenarsi in maniera adeguata. La presenza della tintura di bardana, inoltre, favorisce la cicatrizzazione delle piccole ferite causate da acne e brufoli e aiuta a tenere sotto controllo la produzione di sebo e purificare la pelle.

Si utilizza come una cipria industriale ma ha il vantaggio di non contenere ingredienti chimici che si depositano sulla pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *