Input your search keywords and press Enter.

Challenge test per i cosmetici, chi lo fa e in cosa consiste

Cosmetici sicuri, ecco il challenge test

Scopri come viene valutata la sicurezza dei tuoi cosmetici, scopri i test che devono superare e come vengono eseguiti, primo tra tutti il challenge test

Test cosmetologici, ecco i più importanti

Il challenge test è uno dei più importanti test cosmetologici effettuati in laboratorio. Serve per verificare la contaminazione microbiologica che un prodotto cosmetico può subire. Si effettua a partire dalla fase di fabbricazione a quella finale di uso del consumatore.

Questo test è obbligatorio per tutti i prodotti cosmetici che possono presentare il rischio di contaminazione batteriologica. Sono esentati da questi test solo i prodotti a base alcolica o quelli con pH molto basici come i saponi.

Lo scopo di questo tipo di test cosmetologico è verificare l’efficienza del sistema conservante usato nella formulazione.

Il challenge test si effettua inoculando i microrganismi nel prodotto cosmetico per verificarne la sopravvivenza nel tempo. Tra i più comuni si testano Escherichia coli, Pseudomonas aeruginosa, Candida albicans, Aspergillo brasilensis e Staphilococcus aureus. Si tratta di patogeni piuttosto aggressivi per l’uomo.

Il prodotto viene controllato durante un tempo di verifica stabilito. Si parte dal tempo zero, poi dopo 24 ore, dopo 48 ore, dopo 7 giorni dopo 14 giorni e dopo 28.

Il test porta tre tipi di risultati:

  • Conformità criterio A: rischio microbiologico accettabile, il prodotto cosmetico è considerato protetto contro la proliferazione microbica.
  • Conformità criterio B: rischio microbiologico accettabile, ma bisogna valutare le caratteristiche del packaging per ridurre il rischio di contaminazione.
  • Non conformità: il prodotto non ha superato questo test, quindi il sistema conservante in questione ha fallito e non è possibile utilizzarlo in nuove preparazioni e metterlo in commercio.

Ma i test sui prodotti in commercio sono davvero moltissimi. Scopri il sistema di regolamentazione REACH e quali sono le normative europee per l’uso di sostanze chimiche nelle formulazioni cosmetiche e non solo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *