Biofach-Vivaness 2014: 25°edizione

Riflettori puntati su Norimberga anche quest’anno dal 12 al 15 febbraio, riconfermatasi il Salone Leader Mondiale del Biologico. Si tratta della più importante vetrina internazionale del bio con circa 2.400 espositori e 40.000 operatori presenti dove di anno in anno gli esperti e i professionisti del settore si danno appuntamento nelle due grandi aree espositive del Biofach dedicato all’alimentazione biologica (ma non solo) e del Vivaness dedicato al Personal Natural Care.

biofach vivaness 2014

Numerose sono state quest’anno le novità, con crescente attenzione verso i prodotti vegan e tante le proposte di cibi senza glutine e di bevande alternative al latte da parte di quelle aziende che, visto l’aumento crescente delle intolleranze alimentari, si impegnano ad offrire prodotti di qualità senza alcun rischio per la salute.
Di rilievo anche lo spazio che si è conquistato il biologico non-food: i prodotti per la detergenza della casa, gli accessori per il benessere personale, i prodotti per l’igiene degli animali domestici, i giocattoli, le simpatiche idee regalo, i tessuti, i semi e le piantine, ma anche attrezzature per la lavorazione, la trasformazione e l’imballaggio dei prodotti, gli arredi dei punti vendita del settore e le case editrici, le associazioni e gli organi di certificazione e di controllo che lavorano in tale ambito.

Forse più delle edizioni scorse quest’anno gli organizzatori hanno posto l’interesse sul futuro del biologico, cercando di analizzarne ogni aspetto: i trend e le tendenze di mercato più attuali, i loro sviluppi e le prospettive del settore. Infatti, per tutto il tempo in cui nell’area dei Saloni espositivi si è tenuta l’importante attività di relazione e di interscambio fra le aziende e gli addetti del settore, parallelamente si sono svolti una serie di convegni, meeting di lavoro, incontri, momenti di formazione con gli operatori e i professionisti del settore proprio per studiare da vicino tutte le potenzialità.
Insomma, un appuntamento che il tricolore italiano non poteva farsi sfuggire. E davvero significativa è stata difatti la nostra presenza con le oltre 400 aziende espositrici.

D’altra parte non avrebbe potuto essere diversamente considerando che l’Italia sta diventando sempre più bio: le oltre 40 mila aziende bio in Italia muovono un giro d’affari di oltre 3 miliardi di euro, ricoprendo una estensione di superficie tale da posizionarci tra i primi dieci Paesi al mondo. I risultati di una ricerca elaborata dall’AIAB (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica) e resa nota proprio in questi giorni oltre a confermare che in Italia il settore del biologico è in continua crescita (in netta controtendenza rispetto al resto del settore alimentare) e che l’ Italia si conferma il primo paese europeo per esportazione di prodotti biologici assegna anche proprio all’Italia l’insigne premio come miglior paese esportatore di prodotti biologici in Europa.
Le premesse per continuare a lavorare bene ci sono tutte!
Allora, buon lavoro!
E arrivederci al Biofach 2015, dal 15 al 18 febbraio.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Scroll To Top