Input your search keywords and press Enter.

Creme a base di bava di lumaca, la rivoluzione cosmetica

Bava di lumaca, ecco tutti i segreti dell’ingrediente cosmetico più in voga del momento

Prenditi cura di te in modo naturale e prova i prodotti a base di bava di lumaca, un ingrediente sempre più utilizzato per la formulazione di cosmetici naturali

Prodotti a base di bava di lumaca, tutte le proprietà cosmetiche

La bava di lumaca è un ingrediente cosmetico naturale utile per eliminare rughe e piccole cicatrici dai tessuti. In Perù è impiegata da decenni nella medicina tradizionale per le sue efficacissime proprietà cicatrizzanti ed emollienti. Inoltre è venduta sotto forma di sciroppo per curare la tosse secca e come coadiuvante per la cura delle ustioni profonde data la sua capacità di  migliorare il processo di rigenerazione del tessuto danneggiato.

La bava di lumaca è una secrezione naturale utile alla lumaca di terra per prevenire la disidratazione dei tessuti molli e per strisciare sulle superfici verticali senza cadere. Ha quindi un doppio ruolo, sia come lubrificante che come collante.

Le aziende cosmetiche sfruttano la bava della lumaca della specie Helix aspersa, che è ricca di proteine ad alto peso molecolare. Si tratta di una sostanza ricca di antiossidanti, allantoina, acido glicolico e acido ialuronico capaci di stimolare la produzione di collagene ed elastina. Queste sostanze sono utili a ridurre naturalmente i segni dell’età e a minimizzare i danni causati dai radicali liberi.

Viene raccolta senza danneggiare l’animale in nessun modo. 

E’ possibile acquistare creme per il viso, per il corpo e cicatrizzanti che contengono estratti di bava di lumaca sia nei negozi specializzati che online. E’ importante però scegliere prodotti naturali per assicurarsi che producano l’effetto promesso.

Ma gli ingredienti naturali sfruttati dall’industria cosmetica sono molteplici. Scopri subito tutte le proprietà dell’olio di pracaxi, una materia prima che lenisce e protegge la pelle e capelli dalle aggressioni esterne e dai segni dell’età.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *