Input your search keywords and press Enter.

Aglio nero, una vera rivoluzione del gusto in cucina

Nuovi sapori in cucina, prova l’aglio nero

Scopri una nuova spezia che arriva dalla Corea, l’aglio nero, una vera rivoluzione del gusto nelle cucine degli chef più famosi

Cucina moderna, prova sapori nuovi

L’aglio nero è una varietà particolare di aglio nato in Corea nel 2004 e si è poi diffuso rapidamente negli Stati Uniti e anche in Europa. E’ conosciuto anche come black allium, ed è stato ottenuto grazie alla fermentazione dell’aglio classico.

Diversamente dalla varietà classica, l’aglio nero non presenta alcun odore sgradevole e non lascia l’alito cattivo. Dopo averlo mangiato, infatti, si può sentire un gradevole retrogusto di liquirizia sul palato. Si può dire che praticamente non abbia alcun odore e che si presenti con un sapore molto più dolce rispetto all’aglio comune.

Ma come si produce? Si tratta di un processo molto antico e conosciuto in agricoltura, la fermentazione. Si lasciano fermentare i bulbi di aglio fresco in un ambiente ad umidità e temperatura controllate per 30 giorni senza alcun conservante. Successivamente si lascia ossidare in una stanza apposita per 45 giorni. Durante questo processo gli spicchi d’aglio si anneriscono e si ammorbidiscono. Assumono inoltre un sapore simile a quello dell’aceto balsamico o della salsa di soia.

Rispetto all’aglio comune contiene meno allicina, ma più antiossidanti. Proprio per questo è considerato un vero e proprio superfood e si vende anche sotto forma di integratore utile per favorire il benessere dell’organismo e per mantenersi in salute. Recenti studi, in oltre, hanno dimostrato che si tratta di un alimento utile per la riduzione del colesterolo e per la salute del cuore. Questa azione è dovuta ad un particolare composto solforoso, il s-allylcycteine (SAC), che agisce inibendo la sintesi del colesterolo.

A livello nutrizionale contiene il doppio del fosforo rispetto al comune aglio crudo ed anche più calcio e proteine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *