Input your search keywords and press Enter.

Sciroppo d’acero, non solo un banale dolcificante naturale

Sciroppo d’acero, gusto e salute insieme

Scopri come migliorare le tue abitudini alimentari con un prodotto tutto naturale derivato dalla linfa di un albero, lo sciroppo d’acero

La salute in tavola, ecco i prodotti giusti

Lo sciroppo d’acero si estrae, appunto, dalla pianta dell’acero canadese. Vengono posizionate delle cannucce nel cuore del tronco e si raccoglie il liquido ricavato dalla linfa.

Per ottenere lo sciroppo il liquido ottenuto si fa bollire e si filtra ottenendo tre diverse gradazioni, dalla A alla C in base al grado di raffinazione. Lo sciroppo di grado A è il più facile da reperire ed ha una colorazione più chiara e un gusto più dolce, mentre quello di grado C è il meno raffinato ed ha un sapore intenso e corposo ed un colore molto più scuro.

Lo sciroppo d’acero è naturalmente ricco di proprietà e sostanze benefiche per l’organismo. Tra le più importanti ci sono sali minerali come potassio, calcio e ferro ma anche vitamine e acido malico. E’ quindi un prodotto rimineralizzante ed energizzante ma anche depurativo e drenante.

Le sue proprietà riconosciute sono molteplici, le più importanti sono quelle:

  • Antiossidanti
  • Depurative
  • Drenanti

Grazie a tutti gli elementi che contiene è, tra l’altro, un vero alleato per il sistema digerente e per quello intestinale, inoltre ha poche calorie ed è perfetto per chi deve seguire un regime alimentare ipocalorico poiché riattiva la termogenesi dei grassi.

Recenti ricerche evidenziano inoltre che i nutrienti di questo sciroppo siano utili anche per coadiuvare le terapie nella cura del diabete di tipo 2.

Come usare quindi lo sciroppo d’acero per il benessere e la salute? In cucina può essere usato come sostituto dello zucchero, ma anche come integratore dopo lo sport e nei periodi di convalescenza al posto del miele. Si può aggiungere a dolci, gelato, torte, dessert ma anche a colazione e per realizzare caramelle e snack casalinghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *